Matteo Renzi, errori grammaticali nei sottotitoli Video intervento a Matrix Strafalcioni grammaticali nei sottotitoli del video dell'intervento dell'ex premier Renzi durante il suo intervento a Matrix. I social impazzano

0
389
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Oggi, 20 aprile 2017 lo staff dell’ex premier Matteo Renzi ha montato e pubblicato sul suo profilo Twitter (legato al blog renziano) il video dell’intervento di ieri sera del leader democratico a Matrix, nota trasmissione condotta dal giornalista Nicola Porro.

Renzi sarà furibondo: nell’era dei blogger e degli esperti del social marketing, quegli gli errori grammaticali proprio ‘NO’

I più attenti si sono subito accorti di alcuni strafalcioni grammaticali degni di nota, in bella mostra e visibili nei sottotitoli del video che sta spopolando in queste ore sui social e proveniente direttamente dal profilo Ttwitter legato al blog di Matteo Renzi. CHiaramente le condivisioni sono tantissime, così come i commenti che lamentano gli strafalcioni appena letti.

Il filmato dura poco, circa un minuto. Il testo è posto in basso rispetto all’immagine e ha la funzione di trascrivere (forse per i non udenti) il lungo discorso pronunciato ieri da Matteo Renzi. Eppure in quel piccolo lasso di tempo qualcuno conta ben tre errori grammaticali che non passano di certo inosservati: 1) si vede scritto “perchè” e non “perché“, questioni di accenti ma certamente l’errore è grave; 2) compare la scritta “qual’è“, l’errore più diffuso in assoluto; 3) Infine, l’apocalisse: “scenziato”, un semplice furto della “i” che certamente non fa onore a chi ha il dovere di scrivere correttamente in italiano la trascrizione del discorso di un ex premier che ha posto nella scuola il suo caposaldo politico fino alla morte, pardon… fino alla sua sconfitta datata 4 dicembre 2016.

Insomma, i blogger che fanno parte dello staff social di Matteo Renzi, saranno certamente intuitivi in fatto di divulgazione e marketing, ma per quanto riguarda l’italiano scritto qualcosina potrebbero ripassarla.

I link del: tweet 1 e tweet 2

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here