Maturità 2017, nota Miur informativa su plichi, commissioni ed elenco referenti Esame Stato

0
540
Maturità 2017, Nota ministeriale del 19 aprile 2017: informativa su plichi, configurazioni commissioni ed elenco referenti Esame Stato.
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Il Ministero dell’Istruzione, attraverso la nota numero 4179 del 19 aprile 2017, ha provveduto a fornire delle specifiche indicazioni agli USR in relazione a plichi, configurazioni commissioni ed elenco referenti Esame Stato II grado anno scolastico 2016/17.

Vi riportiamo qui sotto il contenuto della nota ministeriale riguardante la maturità 2017 dove si invita gli Uffici Scolastici Regionali a consultare il tabulato “Elenco analitico destinatari plichi”, dove viene specificato il fabbisogno di plichi ricavato dai dati delle configurazioni delle commissioni d’esame pervenute al SIDI, allo scopo di controllare i dati riportati nell’elenco e apportare eventuali rettifiche attraverso le funzione “Gestione Configurazioni”.

Maturità 2017, informativa su plichi, configurazioni commissioni ed elenco referenti Esame Stato

Si comunica che è disponibile, tra le stampe centrali degli Uffici Periferici, il tabulato “Elenco analitico destinatari plichi” riportante il fabbisogno di plichi desunto dai dati delle configurazioni delle commissioni d’esame pervenute a SIDI alla data del 14 aprile 2017.

Si pregano le SS.LL. di controllare i dati riportati nel suddetto elenco e di apportare eventuali rettifiche attraverso le funzionalità di “Gestione Configurazioni”, disponibile in ambiente SIDI, nell’area Esami di Stato fino al giorno 24 p.v.. In nessun caso saranno trattate segnalazioni, relative a dati gestiti dalle funzioni, trasmesse con mezzi diversi dal sistema informativo. Nel tabulato non sono riportate indicazioni relative alle prove in formato speciale.

Si precisa che in generale il codice prova riportato nel tabulato coincide con il codice materia di insegnamento o con il codice indirizzo riportato nell’allegato al DM 41/2017, tuttavia nei casi in cui questa regola non è applicabile sono stati utilizzati codici prova fittizi.

Si ricorda infine che le II prove con testo in lingua straniera associate agli indirizzi linguistici sono presenti nel tabulato con i seguenti codici:

  • INGL Lingua inglese degli indirizzi internazionali
  • ING1 Lingua inglese degli indirizzi europei
  • PL01 Lingua inglese
  • PL02 Lingua francese
  • PL03 Lingua spagnola
  • PL0A Lingue francese ed inglese
  • PL0N Lingue francese, inglese e tedesco
  • PL0S Lingue spagnolo e tedesco
  • PL0G Lingue francese, inglese e spagnolo
  • PL0F Lingue inglese e spagnolo

CANDIDATI PRIVATISTI – INDIRIZZI LINGUISTICI

Con l’occasione si richiama l’attenzione delle SS.LL. alla nota prot. 2966 dell’8 aprile 2015 DGOSV e si chiede di effettuare gli opportuni controlli sull’abbinamento dei candidati esterni alle Commissioni ad indirizzo linguistico al fine di assicurare la corrispondenza tra la lingua straniera dei candidati interni e quella indicata come L1 dal candidato esterno. Tanto per evitare il mancato invio, da parte di questo Ufficio, della corretta prova per i candidati esterni. Qualora si riscontrino situazioni di non corrispondenza, si invitano le SS.LL. a registrare le opportune modifiche tramite la funzione SIDI sopra richiamata (es. candidato esterno lingua L1 francese in Commissione L1 inglese: aggiungere una articolazione per lingua francese).

RICHIESTA PROVE IN FORMATO SPECIALE

Con l’occasione si comunica che è disponibile per le segreterie scolastiche e gli Uffici scolastici provinciali la funzione di registrazione per le esigenze delle Commissioni d’esame circa le prove in formato speciale. La funzione è raggiungibile in ambiente SIDI nella sezione degli Esami di Stato dedicata al “Fabbisogno Plichi&Prove” e sarà disponibile fino a chiusura collegamento del giorno 15 maggio 2017. Al termine dell’acquisizione delle richieste di tale tipologia di prove, verrà prodotto ed inviato un report riepilogativo di controllo delle prove in formato speciale richieste.
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page