Mobilità scuola secondaria I grado 2017: guida operativa alla compilazione della domanda online

0
947
Domanda mobilità docenti scuola secondaria di primo grado: guida alla procedura e istruzioni per la compilazione
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Dopo aver visto le guide operative per la domanda di mobilità per la scuola dell’infanzia e quella per la scuola primaria, vediamo in dettaglio la procedura per partecipare alla mobilità della scuola superiore di primo grado.

E’ consentito l’accesso a tutti i docenti di ruolo. In particolar modo:

1) un docente di ruolo della scuola superiore di primo grado potrà inoltrare domanda di trasferimento
2) un docente di ruolo della scuola superiore di primo grado potrà inoltrare domanda di passaggio di cattedra
3) un docente di ruolo della scuola dell’Infanzia potrà inoltrare domanda di passaggio di ruolo per il primo grado
4) un docente di ruolo della scuola primaria potrà inoltrare domanda di passaggio di ruolo per il primo grado
5) un docente di ruolo della scuola secondaria di II grado potrà inoltrare domanda di passaggio di ruolo per il primo grado.

E’ consentito l’accesso anche al personale educativo. Tale personale può presentare solo domanda di passaggio di ruolo. Sono esclusi gli insegnanti di religione. Il personale docente collocato fuori ruolo può presentare domanda solo dopo che gli Uffici competenti hanno comunicato a Sistema il rientro dal collocamento fuori ruolo.

Domanda mobilità docenti scuola secondaria di primo grado: guida alla procedura e istruzioni per la compilazione

Il processo di acquisizione delle domande prevede:
  • l’accesso alla sezione ‘Istanze online’
  • l’accesso alla compilazione della domanda
  • la visualizzazione dei dati anagrafici, di recapito (eventualmente modificabili attraverso le apposite funzioni Polis) e di titolarità.

Quest’ultimi variano sulla base della situazione giuridica del docente:

  • Docente titolare su ambito, senza una scuola di titolarità o di incarico: viene visualizzato solo l’ambito di titolarità;
  • Docenti titolari su una scuola: viene visualizzata la scuola di titolarità;
  • Docenti con incarico triennale su una scuola: viene visualizzato l’ambito di titolarità e la scuola di incarico;
  • Docenti titolari sul codice provincia (privi di ambito e scuola di titolarità): viene visualizzata solo la provincia di assunzione.
Dopo aver visualizzato i dati anagrafici e i dati di titolarità, il sistema prospetta le seguenti funzionalità:
  • la scelta della domanda fra quelle disponibili
  • l’acquisizione degli elementi specifici della domanda
  • il salvataggio della domanda
  • l’aggiornamento della domanda
  • la visualizzazione della domanda
  • l’inoltro della domanda acquisita.
  • Il calcolo del punteggio
Per quanto riguarda le varie sezioni della domanda di trasferimento, troviamo:
Anzianità di servizio – Per la dichiarazione degli elementi utili ai fini del conteggio dell’anzianità di servizio del docente
Esigenze di famiglia – Per la dichiarazione di eventuali esigenze di famiglia, che danno diritto a punteggi aggiuntivi
Titoli generali – Per la dichiarazione dei titoli di studio quali diplomi universitari, conseguimento del dottorato di ricerca, corsi di perfezionamento, ecc
Precedenze – Per la dichiarazione dei titoli di precedenza legati all’assistenza Legge 104/92, coniugi di militare, ecc., che costituiscono titolo di priorità nel trattamento della domanda.
Scelta tipo posto – Tipo posto da considerare per il trasferimento (obbligatorio)
Preferenze – E’ obbligatorio indicare almeno una preferenza valida
Indicazione Allegati – In questa sezione vengono caricati le dichiarazioni preventivamente inserite nella funzione “Gestione Allegati” disponibile nella sezione di POLIS “Altri Servizi”.
Per gli altri passaggi relativi all’invio della domanda di mobilità per la scuola secondaria di primo grado e per la visualizzazione illustrata della procedura potete scaricare la seguente guida:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page