Sostegno: come si consegue la specializzazione per l’infanzia e la primaria

0
717

Il sostegno didattico agli alunni con disabilità certificata, nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria, al giorno d’oggi richiede una preparazione elevata. Per questo motivo bisogna conseguire la specializzazione sul sostegno attraverso uno specifico corso. In un articolo pubblicato nella sezione scuola del quotidiano finanziario Sole 24 ore viene descritto tutto l’iter normato dall’art.12 di schema del decreto legislativo.

Promozione e inclusione

La laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, pur mantenendo la caratteristica di abilitazione, non basta più per insegnare sul sostegno. Da ora in avanti, i neo laureati dovranno seguire un corso di specializzazione della durata di un anno. Sono gli atenei autorizzati dal Miur ad attivare i corsi di specializzazione in pedagogia e didattica speciale per le attività di sostegno didattico e l’inclusione scolastica. Per accedervi occorrerà superare un test di pre selezione.

Struttura dei corsi

Durante l’anno del corso di specializzazione si conseguiranno 60 crediti formativi universitari, inclusivi di almeno 300 ore di tirocinio, pari a 12 crediti formativi universitari. A questo scopo, anche i crediti formativi universitari già conseguiti dai laureati magistrali durante il tirocinio o in sede di discussione di tesi attinenti all’inclusione, potranno essere riconosciuti. Detto corso è a numero chiuso ed è programmato a livello nazionale dal Miur in ragione delle esigenze e del fabbisogno del sistema nazionale di istruzione e formazione.

Domanda in aumento

L’attivazione dei corsi di specializzazione sul sostegno risponde al fabbisogno nazionale della domanda di ore dedicate agli studenti affetti da disabilità che è notevolmente aumentata in questi ultimi anni. Il Tfa sostegno che parte ufficialmente il 25 maggio prossimo servirà ad immettere nei ruoli altre 9000 unità circa di docenti specializzati. Si tratta di cifre ancora molto lontane dalle esigenze della domanda per le quali occorrerà attivarsi in fretta per avviarli.

FONTE SOLE24ORE