Scuola, piano vaccini, inizia il caos: ANP si ribella ‘I presidi non ne possono più’

0
8036
Scuola, piano vaccini, inizia il caos: ANP si ribella 'I presidi non ne possono più'
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page
Il Presidente dell’ANP, Associazione Nazionale dei Presidi, Giorgio Rembado, ha parlato di piano vaccini secondo il recente decreto che ordina la profilassi obbligatoria, un piano che metterà in ginocchio i dirigenti scolastici delle scuole italiane, già gravati pesantemente da innumerevoli responsabilità.

Ultime notizie scuola, domenica 11 giugno 2017: ANP sul sentiero di guerra per il piano vaccini

‘È molto grave: ogni volta che si aggiunge un nuovo compito per le scuole – ha dichiarato Rembado al ‘Fatto Quotidiano‘ di oggi, domenica 11 giugno – non si aggiungono risorse in termini di competenze e professionalità. Si spera che i dirigenti se la cavino, ma non ne possono più. Non è questo il compito delle scuole – denuncia il presidente dell’ANP –, una vigilanza di questo tipo richiede un numero di ore in più che il personale dovrà impiegare. Cambierà anche la gestione scolastica: nella composizione delle classi bisognerà stare attenti a rispettare le indicazioni, assicurarsi che i non vaccinati vadano in classi di bambini vaccinati, gestire le quote, mediare con genitori. Non so quanto questo compito potrà essere sostenibile. Si continua a parlare di semplificazione amministrativa, ma ogni decreto porta a una complicazione normativa. E in caso di episodi di contagio, la responsabilità ricadrà sulla scuola’.
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page