Scuola, piano vaccini, inizia il caos: ANP si ribella ‘I presidi non ne possono più’

Scuola, piano vaccini, inizia il caos: ANP si ribella 'I presidi non ne possono più'
Il Presidente dell’ANP, Associazione Nazionale dei Presidi, Giorgio Rembado, ha parlato di piano vaccini secondo il recente decreto che ordina la profilassi obbligatoria, un piano che metterà in ginocchio i dirigenti scolastici delle scuole italiane, già gravati pesantemente da innumerevoli responsabilità.

Ultime notizie scuola, domenica 11 giugno 2017: ANP sul sentiero di guerra per il piano vaccini

‘È molto grave: ogni volta che si aggiunge un nuovo compito per le scuole – ha dichiarato Rembado al ‘Fatto Quotidiano‘ di oggi, domenica 11 giugno – non si aggiungono risorse in termini di competenze e professionalità. Si spera che i dirigenti se la cavino, ma non ne possono più. Non è questo il compito delle scuole – denuncia il presidente dell’ANP –, una vigilanza di questo tipo richiede un numero di ore in più che il personale dovrà impiegare. Cambierà anche la gestione scolastica: nella composizione delle classi bisognerà stare attenti a rispettare le indicazioni, assicurarsi che i non vaccinati vadano in classi di bambini vaccinati, gestire le quote, mediare con genitori. Non so quanto questo compito potrà essere sostenibile. Si continua a parlare di semplificazione amministrativa, ma ogni decreto porta a una complicazione normativa. E in caso di episodi di contagio, la responsabilità ricadrà sulla scuola’.

Per rimanere aggiornato sulle tematiche di tuo interesse, ti consigliamo di seguire le nostre pagine Facebook dedicate ad altri argomenti:

Iscriviti alla Newsletter di Scuolainforma!

Se decidi di iscriverti alla nostra Newsletter potrai ricevere ogni sera tutte le notizie e gli aggiornamenti sul mondo della scuola e della Pubblica Amministrazione direttamente nella tua casella di posta elettronica.