L’associazione ANIEF, che ha sostenuto lo sviluppo di una scuola di qualità mediante i numerosi provvedimenti a garanzia del personale docente, apre nel suo organigramma una “sezione dirigenti scolastici”, così da indirizzare e sostenere il comune impegno nella direzione di una reale azione sinergica per una sempre elevata qualità didattica e formativa della scuola.
Il primo appuntamento è fissato per lunedì 11 gennaio 2016 presso il Centro congressuale “Norma That’s Sicilia – L’officina delle eccellenze” presso l’aeroporto Fontanarossa di Catania. L’incontro sul tema: “La legge 107: la posizione dei Dirigente scolastico tra adempimenti e responsabilità” che avrà inizio alle ore 9,00 si prolungherà dopo la pausa pranzo fino al pomeriggio ed è attesa la partecipazione dei dirigenti scolastici.
Dopo i saluti del Segretario Nazionale Anief della Sezione Dirigenti, Daniela Di Piazza, il preside Giuseppe Adernò svilupperà il tema “Il Piano triennale dell’Offerta Formativa: moduli a confronto” e l’Ing, Natale Saccone, farà luce sull’applicabilità dell’ex art. 26 comma 3 ter del D, Legs 81/2008 correlazioni D.U.V.R.I – PSC”.
Nel pomeriggio il preside Pietro Perziani di Roma svilupperà il tema “Lo stipendio del dirigente“.
Concluderà i lavori il presidente dell’Anief, Marcello Pacifico.
La complessità, che scaturisce dall’attuazione delle norme indicate nella legge 107/2015 sulla “Buona scuola”, sollecita l’associazione a porsi accanto ai Dirigenti nell’intricata attuazione di norme e innovazioni che possono causare, se mal gestiti, notevoli danni all’intera comunità scolastica.
La sezione dirigenti dell’Anief costituirà nel tempo, anche alla luce delle positive esperienze maturate, un valido sostegno ai dirigenti ed in particolare ai nuovi i quali si trovano a gestire il cambiamento privi del supporto che il consolidato servizio dirigenziale ha consentito di acquisire.
Si è costituito pertanto, all’interno della segreteria nazionale dell’Anief la sezione dirigenti che ha come referente coordinatrice la dirigente Daniela Di Piazza in servizio presso l’istituto alberghiero “Karol Wojtyla” di Catania e come segretario coordinatore il prof. Fabio Fidotta, del medesimo Istituto.
Collaborano al gruppo tecnico di supporto per la sezione dirigenti i dirigenti scolastici in pensione: Vincenzo Ciotola di Napoli, e Giuseppe Adernò di Catania per gli aspetti relativi alla comunicazione e alla formazione, mentre il preside Pietro Perziani di Roma curerà gli aspetti sindacali, contrattuali e di sviluppo di carriera.
Il loro contributo di esperienza e di saggezza, afferma il presidente Marcello Pacifico, potrà essere di aiuto ai nuovi dirigenti e al cammino della scuola in questo non facile momento di transizione che comporta la necessità di disegnare e costruire una nuova strada per la scuola italiana, così da poter rispondere alle esigenze degli studenti e dei genitori.
La scuola autonoma e di qualità costituisce l’obiettivo fondamentale della nuova sezione dirigenti che si colloca nel panorama sindacale della scuola, non come oppositivo agli altri sindacati di categoria, bensì in una logica di cooperazione attiva ed efficace, dando risposte concrete ai bisogni degli operatori scolastici, nella diversità delle funzioni e dei compiti.
I dirigenti scolastici potranno così beneficiare di un ulteriore servizio di assistenza e protezione anche per le imprevedibili esigenze di tutela amministrativa a seguito di eventuali ricorsi nell’attuazione della non chiara normativa di applicazione della nuova legge e del contratto ancora in bilico tra norme contrastanti.
Scarica la locandina