Sostegno insostenibile almeno secondo i giudizi di molti docenti interessati alle prossime selezioni in partenza con i bandi del concorso docenti. L’Avv. Sirio Solidoro, già vincitore in diversi tribunali italiani, annuncia ai docenti interessati al sostegno la sua intenzione di presentare ricorso per impugnare il relativo bando. Di seguito il testo del post diffuso su facebook.

La nota

Gentili docenti,
saluto e ringrazio gli amministratori e coordinatori per l’invito, e tutti gli utenti per le varie preferenze espresse.
In questi giorni, molti di Voi hanno preso contatti con il sottoscritto, per ricevere delle informazioni circa il ricorso che verrà effettuato in relazione alla problematica dei docenti specializzandi sul sostegno, che il MIUR vorrebbe escludere dal bando di prossima pubblicazione.
Si tratta di una vicenda assurda, ed a breve verranno diffuse tutte le informazioni utili, in modo che potranno essere condivise da tutti.
Vi posso anticipare che è illogico sotto il profilo giuridico, che per circostanze meramente casuali, oppure legate alle responsabilità dei singoli atenei, alcuni docenti potranno prendere parte al bando sul sostegno, mentre altri dovranno attendere il 2019-2020.
Il MIUR sarà quindi chiamato ad assumere le proprie responsabilità dinnanzi agli organi competenti.
Inoltre, va evidenziato come lo stesso corso per il sostegno è stato formulato sul fabbisogno ossia sui posti vacanti e disponibili.
Si resta dunque a disposizione per ogni chiarimento.

Informazioni di contatto

Per chi volesse seguire gli sviluppi basta chiedere l’iscrizione al gruppo facebook CONCORSO 2015 con riserva- Sostegno II ciclo.