La prossima settimana sarà quella decisiva per il Concorso, quella che tutti i docenti, specie quelli precari e abilitati, attendono da tempo. Da quanto riporta la piattaforma telematica Orizzontescuola, infatti, le iscrizioni online inizieranno ufficiosamente il 29 febbraio prossimo. Per quanto riguarda poi le prove si seguirà il seguente calendario:

  • Durante il mese di aprile 2016 si svolgeranno le prove scritte;
  • Durante il mese di luglio 2016 si svolgeranno le prove orali;
  • Prima della fine del mese di agosto 2016 verranno pubblicati i risultati

Dal primo settembre 2016 i vincitori potranno, quindi, occupare le cattedre resesi disponibili per iniziare, finalmente, la loro tanto agognata carriera lavorativa con un contratto a tempo indeterminato. I posti disponibili saranno ben 63.712, suddivisi in posti comuni (52.828), posti di sostegno (5.766) e posti per il potenziamento (5.118).
Inizialmente, la pubblicazione del bando del concorso era prevista per i primi giorni di dicembre 2015. Questo slittamento è stato dovuto, quasi sicuramente, alla controversa questione dei quesiti in lingua straniera a ‘risposta aperta’, che – secondo la stessa testata giornalistica Orizzontescuola – è stata superata, a favore dei quesiti a risposta multipla.

Loading...

Oltre 200mila i candidati pronti a partecipare al Concorso gestito da Cineca

Tra le proteste e i ‘mugugni’ dei docenti precari già abilitati (Pas, TFA ecc), il numero dei candidati dovrebbe essere circa 200.000, ma il numero potrebbe salire ancora. Intanto, il Miur ha provveduto a inoltrare a tutte le Istituzioni Scolastiche del territorio nazionale la richiesta di disponibilità di aule informatiche per effettuale le prove concorsuali. Si sa, a tal proposito, che Cineca, ente gestore e delegato per lo svolgimento delle prove, effettuerà entro domani una verifica sui dati ricevuti dalle scuole, a proposito degli standard richiesti, mediante la propria piattaforma telematica messa a punto per tale occasione.