La rubrica delle supplenze per la scuola dell’infanzia quest’anno è particolarmente ricca di offerte, stanti le numerose lacune negli organici scolastici, in barba alla riforma scolastica. E quando non ci sono supplenze interviene qualche Comune italiano che indice un bando di concorso per assegnare le cattedre disponibili ai docenti della scuola dell’infanzia. E’ il caso della Provincia di Forli-Cesena che pubblica il testo integrale del bando, con scadenza delle domande fissata per il giorno 13 aprile 2016, alla pagina web www.provincia.fc.it/concorsi .
Scuola informa riporta la notizia a beneficio degli interessati.

Ricerca di 16 insegnanti scuola infanzia

La Provincia di Forli-Cesena ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, unico per gli enti pubblici convenzionati della Provincia di Forli-Cesena, per la copertura a tempo indeterminato pieno di:

Loading...
  • n. 2 posti nel profilo di «Docente (posizione di lavoro Insegnante Scuola dell’Infanzia)» – cat. C – presso il Comune di Forli’;
  • n. 14 posti di Insegnante di Scuola dell’Infanzia – cat. C- presso l’Azienda Servizi alla Persona Distretto di Cesena Valle Savio, d’ora in avanti per brevità ASP Cesena Valle Savio.

Per l’ASP Cesena Valle Savio il numero effettivo di posti a concorso è subordinato all’esito delle procedure di mobilità volontaria e obbligatoria in corso di espletamento.

Requisiti specifici richiesti

I requisiti richiesti per partecipare alla selezione in oggetto sono costituiti dall’essere in possesso di una Laurea in Scienze della Formazione Primaria – indirizzo Scuola dell’Infanzia, oppure da un Diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002, in corsi ordinari e sperimentali delle Scuole magistrali per l’insegnamento nella scuola dell’infanzia e nella scuola elementare, oppure Titolo equipollente ad uno dei predetti diplomi e dichiarato tale ai fini dell’insegnamento nelle scuole dell’infanzia.

Opportunità di impiego fisso sicuro

Anziché partecipare ad un concorso trappola che non stabilizza nessuno perché al termine del triennio non è garantita la riconferma, sarà bene affrettarsi a produrre la domanda di partecipazione a questo concorso comunale che garantisce il tempo indeterminato ed una maggiore serietà. Ricordiamo il termine della presentazione delle domande che è fissato per mercoledì 13 aprile 2016.