L’emendamento sulle assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2016/17 e la possibilità di presentare domanda anche ai docenti neoimmessi in ruolo nell’a.s. 2015/16 ha sollevato le proteste dei docenti precari rimasti nelle GaE, che sperano nelle supplenze. A tali proteste replica l’On. Maria Coscia, che la definisce una conseguenza della mancata presentazione della domanda.

Il commento dell’on. Coscia ai precari in Gae sulle assegnazioni provvisorie 2016/17

Di seguito le parole dell’on.Coscia in merito alla possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria anche per i neoammessi (come riportato da Orizzonte Scuola): “Ecco quello che penso: senza le assegnazioni provvisorie molti dei vecchi e nuovi assunti non avranno alcuna possibilità di insegnare vicino ai loro luoghi di residenza. Così facendo spariscono le ore disponibili sugli organici di fatto che, fino ad oggi, alimentavano i contratti a TD. E’un dato che i docenti delle GAE (sono circa 40.000 infanzia inclusa) i quali hanno rinunciato all’assunzione in ruolo, hanno principalmente voluto evitare cattedre lontane da casa, preferendo lunghi anni di precariato in attesa di un’immissione in ruolo nella provincia.
Chi sceglie questa via dovrebbe anche valutarne i rischi, nessuno ha garantito loro la permanenza degli organici di fatto per supplenze, potrebbero essere assorbiti dal potenziamento, essere modificati in vario modo. Così come nessuno ha garantito loro che il futuro assorbimento da GAE rimanga al 50% (specie se entreranno i diplomati magistrali). Anticipare di due anni la possibilità di ottenere assegnazione provvisoria anche ai nuovi assunti e su tutto l’organico dell’autonomia, penso sia una misura di buon senso che riduce il numero di docenti costretti a lunghe permanenze lontano da casa. Non sono in grado di calcolare se tale misura comporterà un reale danno per chi non ha aderito ai piani assunzionali e quale possa essere la misura del danno stesso, però, torno a ripetere che avreste dovuto valutare, insieme ai benefici, anche i costi.”

Loading...