Punteggio paritarie

Le paritarie contribuiscono al punteggio del docente nella tabella di valutazione dei titoli anche quando non è di ruolo. Questo è sancito dall’art. 485, co. 1 del Testo Unico in materia di istruzione (Dlgs 297/94). Al personale docente delle scuole di istruzione secondaria ed artistica, il servizio prestato presso le predette scuole statali e pareggiate, comprese quelle all’estero, in qualità di docente non di ruolo, è riconosciuto come servizio di ruolo, ai fini giuridici ed economici. In materia di mobilità, dietro il ricorso di un docente trasferito dalla Puglia in Veneto, il Tribunale del Lavoro di Bari lo applica ai fini di una corretta assegnazione del ricorrente disponendone il rientro nel primo ambito richiesto. Il docente che ha vinto il ricorso aveva svolto nelle paritarie diversi anni di servizio.

Il servizio nelle paritarie va inserito nella tabella di valutazione titoli

Le contestazioni in ordine alla mobilità e ai criteri attribuiti al punteggio dei docenti sono state tantissime in tutti i tribunali pugliesi. Questi stanno bocciando su tutta la linea la condotta illegittima del Miur che nel contratto della mobilità 2016/2017 non aveva previsto questa possibilità per chi aveva svolto il servizio nelle scuole pareggiate. Ricordiamo che è illegittimo quel decreto adottato in violazione di una norma di rango primario in base al criterio di gerarchia delle fonti del diritto. Il Miur non può operare ignorando questa realtà.

Loading...

Il fatto contestato

Il giudice del lavoro di Bari adito da un ricorrente che si era visto trasferire in Veneto dalla Puglia senza tener conto di questo servizio, in accoglimento di un ricorso d’urgenza ex art.700 c.p.c. ha condannato il Miur ad assegnare al ricorrente una sede di servizio ubicata in Puglia nell’ambito 0001, comminando inoltre all’amministrazione una spesa di € 2.000,00 di soccombenza. Da rilevare inoltre la condotta arrogante e censurabile dello stesso ministero soccombente che negava anche la possibilità della conciliazione.

Loading...