Docente dimezzato

Fare il docente di ruolo sta diventando più difficile a causa dei dissesti introdotti dall’errata applicazione della legge 107. In redazione ci giungono diverse segnalazioni che svariano da assegnazioni sull’organico dell’autonomia in seguito a richieste di mobilità in disapplicazione degli accordi siglati nel CCNL fino a quelle che descrivono di storie di trasferimenti errati per l’applicazione dell’algoritmo giudicata illegittima da diversi tribunali del lavoro. Il caso del docente di ruolo, di cui riportiamo una brevissima descrizione, esula invece da questo contesto mantenendo come unico comune denominatore l’ingiustizia perpetrata nei confronti di chi va in classe ogni giorno.

Docente dimezzato

Il Prof. Tonino Filardi insegna Matematica e Fisica ma questo particolare sembra diventare un optional, almeno nelle intenzioni di chi gli ha sottratto le ore di Matematica. La vicenda finisce in tribunale per poter riottenere l’integrazione delle ore sottratte. Nel comunicato dell’USB che ha assistito il Prof. Filardi durante queste vicissitudini viene descritto come anche la Corte d’Appello di Reggio Calabria abbia dato ragione al docente, imponendo al preside, in via cautelare, la restituzione delle ore di matematica e il rispetto della continuità didattica. A questo punto si penserà che tutto si fosse rimesso e a posto e invece….

Vincere una causa non basta

A beneficio di quanti volessero ascoltare la testimonianza diretta del professore rimettiamo qui il link dell’intervista rilasciata a Telemia. Spiace costatare in tutta questa storia lo smarcamento delle principali sigle sindacali che dall’avvento del Jobs Act in poi sembra che abbiano lasciato al proprio destino i lavoratori.

Per l’intervista integrale cliccare qui.

Trasferimento d’ufficio per incompatibilità ambientale

Il punto centrale dell’intervista rilasciata dal docente di Matematica e Fisica, il Prof. Tonino Filardi, si trova dal minuto 7,25 in poi. Succede tutto a distanza di due giorni. L’Usr deputato a sciogliere il nodo cattedra inoltra una prima pec alla dirigente scolastica in cui dispone correttamente di allinearsi a quanto deciso dai giudici. Una successiva email inoltrata al legale comunicava incredibilmente, come sottolineato anche dal protagonista attivo di questa vicenda, che l’operato della dirigente “sembra”, corretto. Da qui in avanti al professore veniva comunicato il trasferimento d’ufficio per incompatibilità ambientale. Sic!