Residuali da assumere

I docenti residuali delle Gae che hanno dovuto subire uno stop sulla strada che porta al ruolo a causa delle assegnazioni provvisorie e degli scavalcamenti in graduatoria derivanti dai ricorsi proposti dai colleghi precari, hanno ottenuto importanti rassicurazioni da parte del ministro Giannini circa la questione dello scorrimento in ruolo. E’ stato previsto uno stanziamento di fondi nella legge di stabilità che consentirà, se non di svuotare completamente le Gae, di dimezzare il numero di docenti residuali.

La conferma del Ministro

La notizia della trasformazione dell’organico di fatto in organico di diritto è stata data dallo stesso Ministro Stefania Giannini durante la prima parte dell’incontro. Per completezza di informazione diciamo quelli che a suo parere, sono gli aspetti positivi contenuti nella legge di stabilità, individuando i più rilevanti nel finanziamento per l’attuazione delle deleghe previste dalla legge 107, nello stanziamento di risorse per la copertura finanziaria del consolidamento, seppur graduale, della stabilizzazione dell’organico di fatto in organico di diritto, nello stanziamento, seppur al momento ancora indistinto tra i vari comparti, di risorse definite consistenti, per il rinnovo dei contratti collettivi di lavoro per il pubblico impiego.

Loading...

I Numeri

Le stime diffuse sul contingente di professori aspiranti al ruolo indicano che ad oggi ci sono 45 mila docenti in attesa di essere assunti. Le risorse disponibili in legge di stabilità avrebbero dovuto essere almeno doppie per poter dare una cattedra a tempo indeterminato a tutti. Dei 900 milioni disponibili l’esecutivo ha deliberato di destinarne 500 all’esercizio delle deleghe, sulle quali viene annunciata l’intenzione di aprire dei tavoli di confronto con le OO.SS., mentre i restanti 400 andranno tutti per la trasformazione delle cattedre da organico di fatto in organico di diritto. Si conta di assumere cioè 25mila docenti precari ancora nelle Gae. Non resta che attendere fiduciosi che si compia il miracolo.

Loading...