Approvato emendamento legge di bilancio: assunzione per 1000 cancellieri
Approvato emendamento legge di bilancio: assunzione per 1000 cancellieri

E’ stato approvato, presso la  Commissione Giustizia della Camera dei deputati, un emendamento alla Legge di Bilancio. L’emendamento è stato voluto fortemente dal presidente della suddetta commissione, l’onorevole Donatella Ferranti, per l’assunzione e lo scorrimento della graduatoria degli idonei del concorso di educatori penitenziari del dipartimento amministrazione penitenziaria, al decreto legge sul processo amministrativo telematico, che dà il via libera alla pubblicazione del bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 1000 cancellieri presso le sedi dei tribunali di tutta Italia.
Con le nuove assunzioni di 1000 cancellieri, il Ministero della Giustizia risponde alla situazione di grave carenza di personale amministrativo in cui si trova l’ordinamento giudiziario italiano, carenza evidenziata, peraltro, dal Consiglio Superiore della Magistratura che sovraintende tutti gli uffici giudiziari italiani.
Una carenza che spesso ha provocato e, continua a provocare, riduzioni di orari di apertura delle cancellerie dei tribunali,arrivando sino alla sospensione delle udienze penali. L’ approvazione di tale proposta, sia pur in forma di emendamento al decreto legge  in discussione, dimostrerebbe la volontà, da parte della commissione giustizia della camera dei deputati del parlamento, di voler bandire, al più presto, un concorso per l’assunzione, a tempo indeterminato, di 1000 nuovi cancellieri che dovranno contribuire a risolvere il problema della carenza di personale organizzativo degli uffici giudiziari.

Emendamento Legge di Bilancio: il ruolo del cancelliere nei tribunali italiani

Il cancelliere, infatti, svolge un importante ruolo di assistente del giudice per tutti suoi atti e attività che sono verbalizzati, appunto, a cura del cancelliere stesso. Il suo compito, inoltre, è quello di svolgere una funzione organizzativa dell’ufficio giudiziario, in quanto provvede all’iscrizione in ruolo delle cause, al rilascio delle copie di tutti gli atti relativi al processo, alla comunicazione, alle parti, delle decisioni del giudice, fino alla pubblicazione della sentenza.
Ebbene, per l’importanza di tale funzione, a seguito di un incontro tenutosi, lo scorso 29 settembre 2016,tra il Ministro Madia e il ministro Orlando, risulterebbe che dovrebbero essere  800 nuove unità destinate ai vincitori del concorso prossimamente bandito.
Le restanti 200 assunzioni saranno effettuate attingendo da graduatorie, già in corso di validità, a seguito di altri concorsi banditi dalle Amministrazioni Pubbliche.
Da indiscrezioni trapelate, sempre dal suindicato incontro, risulterebbe che le assunzioni presso il Ministero della Giustizia, dovrebbero essere cosi’ ripartite:

Loading...
  • 200 posti da coprire mediante scorrimento dalle graduatorie in corso di validità, di cui:
  • n. 115 nel profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale II, fascia retributiva F2;
  • n. 55 nel profilo professionale di Funzionario informatico, Area funzionale III, fascia retributiva F1;
  • n. 30 nel profilo professionale di Funzionario contabile, Area funzionale III, fascia retributiva F1;
  • 800 posti da coprire mediante concorso pubblico, nel profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale II, fascia retributiva F2.

L’avviso di selezione che, dovrebbe essere pubblicato entro novembre, dovrebbe tenere conto delle precedenti esperienze di tirocinio e stage effettuate dai candidati presso gli uffici giudiziari.
Inoltre, sempre dal comunicato relativo al suddetto incontro fra i due ministri, emergerebbe un chiarimento sulla questione relativa al ricollocamento del personale in esubero delle Province e degli altri enti della PA.
Ed, infatti, dovrebbero essere disponibili ulteriori 800 posti di lavoro sul territorio nazionale, da coprire mediante procedura di mobilità obbligatoria.
Vi aggiorneremo, mediante il  sito di scuola informa, dell’esito della vicenda in questione.
Avv. Anna Fasulo
Gruppo facebook: https://www.facebook.com/groups/232190047183624/