Bonus 500 euro, nota Miur: recupero spese
Bonus 500 euro, nota Miur: recupero spese

La piattaforma per utilizzare il bonus 500 euro del Miur a disposizione dei docenti per l’auto-formazione è già attiva. I docenti possono iscriversi e aprire il loro account personale tramite le credenziali SPID. Nel frattempo il Ministero ha inviato una nota con cui chiarisce e ribadisce che sarà possibole recuperare le spese effettuate per l’auto-formazione prima di oggi, ovvero dal primo settembre al 30 di novembre. Di seguito illustriamo la procedura.

Bonus 500 euro Miur e spese già effettuate per l’auto-formazione

In base alla nota Miur (che potete leggere nella nostra immagine) per recuperare tramite il bonus da 500 euro le spese già sostenute sarà necessario realizzare un’auto-dichiarazione sulla piattaforma, in cui si elencano i beni e servizi acquistati e gli importi spesi. È importante che tutto ciò che viene elencato in questo documento sia corredato da fatture, scontrini o ricevute comprovanti la spesa. La documentazione verrà presentata poi alla segreteria scolastica (prove incluse) che, dopo aver effettuato i controlli necessari, la presenterà al Miur. In seguito i soldi verranno liquidati alla Scuola e girati al docente col pagamento successivo. La somma totale riconosciuta verrà scalata dall’importo dei 500 euro.
Puoi seguire tutti i nostri articoli e aggiornamenti dalla nostra pagina Facebook.

Loading...