Cronaca: Polizia al Liceo Artistico di Isernia
Cronaca: Polizia al Liceo Artistico di Isernia

Una bambina di sei anni, con disabilità, è morta soffocata in una scuola materna comunale di Pisa, la ‘Agazzi’. Un episodio drammatico che ha colpito tutta la comunità locale: la piccola avrebbe messo in bocca una spugna a forma di patata con cui stava giocando e appena le insegnanti si sono rese conto che la piccola stava soffocando, hanno tentato in tutte le maniere di rianimarla ma non c’è stato nulla da fare.

Bimba disabile di 6 anni muore soffocata a Pisa: tragedia alla scuola materna ‘Agazzi’

La Polizia, naturalmente, ha avviato le indagini per accertare la dinamica dei fatti. Le educatrici si sarebbero accorte della gravità della situazione quando la piccola già non respirava più.

Loading...
Una tragedia, come riportato dal quotidiano toscano ‘La Nazione’ che ha raccolto anche il dolore
dei genitori della bambina, che, increduli, ancora non si spiegano come sia potuto accadere.
L’autopsia effettuata sul corpo della piccina ha confermato che la causa della morte è da ricondursi al soffocamento in seguito al pezzo di gommapiuma ingerito dalla bambina.

Procura ha avviato l’inchiesta: l’insegnante di sostegno iscritta nel registro degli indagati per omicidio colposo

I primi rilievi, però, non sono ancora riusciti a stabilire quanto tempo sia passato dall’ingestione accidentale del pezzo di gommapiuma al decesso della piccina. Sarà certamente questo uno degli elementi più importanti che servirà ad accertare le responsabilità dell’insegnante di sostegno che aveva in custodia la bambina a scuola. L’inchiesta avviata dalla Procura di Pisa ha sancito l’iscrizione della maestra nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.
Nel frattempo, è stata allestita la camera ardente presso la cappella della chiesa del quartiere dove abita la famiglia della povera bimba con i funerali che si svolgeranno nella giornata di domani, lunedì 5 dicembre, così come riportato dal quotidiano online ‘Il Tirreno’.