Servizio pre ruolo: nuova sentenza a Monza
Servizio pre ruolo: nuova sentenza a Monza

Una nuova vittoria per i docenti maltrattati dal Miur, che non si vedono riconosciuto interamente il servizio pre ruolo nella ricostruzione della carriera, né tanto meno gli scatti di anzianità. Lo studio Legale BFI ci comunica la decisione del giudice.

Comunicato su sentenza tribunale di Monza per il servizio pre ruolo

“Il Tribunale di Monza con la sentenza (680/16 del 21/12/16)  ha accolto il ricorso di una docente brianzola patrocinata dallo Studio Legale BFI. Il Giudice aderendo al  principio di non discriminazione (Direttiva Comunitaria 1999/70/CE) e alle sentenze della Corte di giustizia europea, ha disapplicato CCNL 2006/2009 e D.lgs. 297/04 confermando il diritto alla ricostruzione totale della carriera e gli scatti di anzianità. Il Giudice del Lavoro di Monza in pieno accoglimento del ricorso, ha confermato tale diritto condannando il Ministero dell’Istruzione a corrispondere alla ricorrente le differenze retributive non riconosciute a causa della parziale valutazione del servizio pre-ruolo. 

Il provvedimento giurisprudenziale, chiarisce che non  esistono ragioni oggettive per discriminare la valutazione del servizio svolto a tempo determinato nella progressione di carriera del personale della scuola.”

Avv. antimo Buonamano 

Studio Legale BFI