Ultime notizie scuola, domenica 22 gennaio 2017: ecco i 'compiti a casa' che la scuola raccomanda ai genitori

Uno degli argomenti più dibattuti dai docenti è, senza dubbio, quello riguardante l’educazione impartita ai ragazzi da parte dei propri genitori: sarebbe forse il caso di dire la ‘non educazione’, visto che sempre più spesso, le mamme e i papà si applicano poco in quella che dovrebbe essere una delle più importanti responsabilità affidate loro.

Infatti, a chi spetta primariamente insegnare ai bambini le buone maniere, determinati valori e la giusta educazione? Anche nel nostro Paese, come d’altra parte anche nel resto del mondo, sono sempre più frequenti le accuse mosse dai genitori nei confronti dei docenti in merito al comportamento in classe dei loro figli.

Ultime notizie scuola, domenica 22 gennaio 2017: ecco i ‘compiti a casa’ che la scuola raccomanda ai genitori

A questo proposito, vi vorremmo parlare di una singolare iniziativa messa in atto da una scuola portoghese che ha deciso di pubblicare un vero e proprio ‘ordine del giorno’ rivolto ai genitori, una specie di elenco di ‘compiti a casa’, allo scopo di chiarire, una volta per tutte, quelle che sono le regole che i genitori devono osservare per impartire la buona educazione ai loro figli. Ecco perchè è stato affisso un cartellone dove vengono esposti alcuni principi basilari che, sicuramente, colpiscono nel segno. Il poster è stato pubblicato anche su Facebook e naturalmente, manco a dirlo, il post sta diventando virale e condiviso su moltissimi gruppi scuola del popolare social network. Ecco il suo contenuto.

Potrebbe interessarti:  I ciclo Tfa Sostegno a primavera, aperto anche ai neo laureati

Ecco il testo del cartellone, diventato virale su Facebook

Cari genitori,

  • Vorremmo ricordarvi che parole magiche come ciao, prego, per favore, scusa e grazie devono essere apprese a casa.
  • Allo stesso modo, è a casa che i bambini devono imparare ad essere onesti, puntuali, diligenti, amichevoli e rispettosi verso il prossimo.
  • È a casa che imparano ad essere puliti, a non parlare con la bocca piena e a disporre dei rifiuti.
  • È a casa che imparano a essere ordinati, a prendersi cura delle proprie cose e a non toccare quelle degli altri.
  • A scuola, d’altra parte, si insegnano le lingue, la matematica, la storia, la geografia, la fisica, le scienze e l’educazione fisica. Noi rinforziamo l’educazione che i bambini ricevono a casa dai propri genitori.