Scuola Possibile, un progetto futuristico?
Scuola Possibile, un progetto futuristico?

Una scuola elementare nasce a Torino, ‘Scuola Possibile‘, un’idea innovativa per la primaria, dove i bambini non hanno lo zaino e non devono svolgere compiti per casa. Sorgerà all’interno del Basic Village, in via Foggia a partire da settembre 2017. L’esperimento prevede classi con un massimo di 18 alunni, così da permettere all’insegnante di concentrarsi su ogni singolo studente. Ma quello che suona di certo più innovativo, è la mancanza dello zaino e dei compiti per casa (con gioia dei genitori).

Scuola Possibile: perché niente compiti per casa?

Nella ‘Scuola Possibile‘ non sono previsti compiti per casa: “Oggi i compiti non sono per i bambini, sono per le famiglie che devono assistere i propri figli nello svolgimento di lavori su cui i piccoli non possono essere autonomi” spiega la responsabile. La scelta è invece di “responsabilizzare i bambini e renderli indipendenti, credendo nella loro intelligenza e nei loro talenti. Il tempo libero, i weekend e le vacanze sono da rispettare e impiegare in altre attività che fanno parte della scuola della vita”. Non solo, non ci saranno nemmeno voti, sostituiti da verifiche fatte insieme ai docenti.

Materie, orario e zaino

Le materie di insegnamento nella Scuola Possibile si suddividono in 5 aree:

  • alfabetizzazione,
  • immagine,
  • scienza,
  • suono
  • movimento.
telegram-scuolainforma-336x280

La lingua inglese richiederà un impegno progressivo. L’orario scolastico è dalle 8 alle 17, che include 3 moduli di lezione da 80 minuti e lunghe pause per mangiare, giocare e stare insieme. Il modello, didattico, che per ora verrà provato in questa scuola privata, si allargherà anche allle pubbliche? Non è possibile prevederlo, ma al momento i genitori che vogliono sperimentarlo saranno costretti a sborsare 7-8 mila euro annui, anche se a supporto ci saranno anche delle borse di studio. Al momento, in alternativa, restano sempre i progetti “Scuole senza Zaino” che coinvolgono altre città italiane.
Puoi seguire tutti i nostri articoli e aggiornamenti dalla nostra pagina Facebook.