Formazione
Formazione

Formazione
RESTA INFORMATO GRATUITAMENTE SUL MONDO DELLA SCUOLA, ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK CLICCANDO qui
24 FEBBRAIO 2017, ORE 08:30 – 14:30, Liceo Torquato Tasso, Via Sicilia 168 Roma.
Comitato nazionale “Per la scuola della Repubblica” & la Rete dei 65 Movimenti del sostegno, con il supporto di CESV , organizzano:
SEMINARIO DI FORMAZIONE: la delega del sostegno. Inclusione o esclusione? Il docente di sostegno e la continuità didattica. Come cambia la Legge 104.
Il comitato nazionale “Per la scuola della Repubblica” è un Ente di Formazione accreditato presso il MIUR.
Il personale della scuola di ogni ordine e grado è esonerato dal servizio. Il corso rientra fra i 5 giorni di aggiornamento previsti dal CCNL. Al termine del corso verrà rilasciato attestato di partecipazione.
Per le iscrizioni inviare SMS o telefonare al 347.9421408

PROGRAMMA:

Ore 08:00 – 08:30 registrazione dei partecipanti
Introduce: Prof. Cosimo Forleo, Comitato nazionale “Per la scuola della Repubblica”.
Modera: Avv. Daniela Iacopino, Associazione degli insegnanti di sostegno.
Saluti: Prof. Nazaro Pagano, presidente onorario della Suprema Corte di Cassazione e garante della Costituzione.
Relazione di Ferdinando Imposimato, presidente onorario della Suprema Corte di Cassazione e garante della Costituzione.

INTERVENGONO:

Prof.ssa Daniela Costabile, Comitato nazionale “Per la scuola della Repubblica” – Partigiani della scuola pubblica. La delega del sostegno. Cosa cambia nel futuro professionale del docente di sostegno. Le proposte della rete.
Prof. Fabio Bocci, associato di Pedagogia e didattica speciale presso Università degli Studi di Roma Tre. Luci e ombre nella delega in merito alla formazione degli insegnanti in ottica inclusiva.
Avv. Maurizio Benincasa, associazione 20 novembre 1989. Profili di illegittimità nel DDL? I diritti fondamentali degli alunni con disabilità.
Alessandra Corradi e Dr. Giovanni Barin, associazione Genitori tosti in tutti i posti onlus. Il ruolo delle famiglie in un contesto inclusivo alla luce della delega sul sostegno.
Prof.ssa Renata Puleo, Gruppo NO Invalsi. Ugualmente diversi, un ossimoro di troppo per l’Invalsi.
Prof.ssa Annachiara Piffari, Reggio Emilia. Il ruolo del docente di sostegno nella scuola pubblica.
RESTA INFORMATO GRATUITAMENTE SUL MONDO DELLA SCUOLA, ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK CLICCANDO qui

INTERVENTI PREORDINATI:

Prof.ssa Margherita Franzese, presidente dell’associazione nazionale Illumin Italia. La grammatica dell’amore.
Prof. Ernesto Ciraci, presidente associazioneMISoS. I docenti di sostegno specializzati e la fase di transizione nell’ottica della continuità didattica.
Prof. Leonardo Alagna, sociologo e docente di sostegno. Gli effetti sociali di una continuità didattica solo annunciata.
I SINDACATI:
Anna Fedeli, segreteria Nazionale CGIL. Professionalità e risorse. Due investimenti necessari per inclusione di qualità.
Stefano d’Errico, segreteria nazionale UNICOBAS. Inclusione, non assistenza. Un’eccelenza italiana a rischio demagogia.
Ernesto Bevar, esecutivo USB. La controriforma del sostegno.
Relazione di Alberto Lucarelli, docente di Diritto Costituzionale, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.
E’ STATO INVITATO:
Vito De Filippo, sottosegretario al Ministero dell’Istruzione.
Saranno presenti i parlamentari della VII commissione Cultura e Istruzione.
Dibattito e interventi dal pubblico.
RESTA INFORMATO GRATUITAMENTE SUL MONDO DELLA SCUOLA, ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK CLICCANDO qui

Articolo precedenteMeningite a scuola, ultime notizie 11 febbraio: un'altra docente ricoverata in Veneto
Articolo successivoDisabili sempre più umiliati, news 11/2: ad un passo dalla (dis) integrazione
Marco Monzù Rossello nasce a Nicosia. Dopo la maturità classica si trasferisce prima a Catania e poi a Palermo dove consegue il diploma di laurea ISEF. Poco dopo, presso l’Università cattolica” Sacro Cuore” di Milano, consegue l’abilitazione all'insegnamento (SISS) nelle classi di concorso A029/A030. Successivamente, presso l’università degli studi di Roma “Tor Vergata”, ha conseguito la laurea magistrale. Presso l’università “Ca Foscari di Venezia ha acquisito la specializzazione per l’insegnamento del sostegno (SISS/SOS) classe di concorso AD00. Appassionato sin da subito al mondo della disabilità, tutt’oggi lavora in questo settore. Ex giocatore di pallavolo professionista, ha militato per 10 anni nella categoria serie B. Numerosi i corsi di formazione a cui ha partecipato, come pure i brevetti e gli attestati conseguiti. Attualmente svolge oltre alla professione di docente, anche quello di Segretario Regionale e Membro Nazionale del sindacato UNICOBAS SCUOLA E UNIVERSITA'.