Un altro colpo duro al concorso docenti 2016: tantissimi bocciati in Lombardia
Un altro colpo duro al concorso docenti 2016: tantissimi bocciati in Lombardia

Per il concorso docenti 2016, a Milano si sono presentati 7080 candidati per la primaria e di questi ne sono stati promossi solo 1635. Una lunga fila di docenti considerati ‘non competenti’ che si aggiunge ai professori di matematica e scienze delle scuole medie, più che dimezzati la scorsa settimana. Su 900, infatti, ne sono stati bocciati 528. Ciò significa una sola cosa: le cattedre restano ai precari e la supplentite non svanisce.
Concorso scuola 2016, le graduatorie di merito (in aggiornamento continuo)

Raffica di bocciati al concorso docenti in Lombardia

Anche in Lombardia, maestri e professori non sono considerati ‘idonei’ all’insegnamento dalla selezione del concorso docenti. Questo nonostante siano laureati o diplomati magistrali. Per la scuola primaria, i posti disponibili erano 3351 e dato che nella graduatoria sono entrati solo 1635 nomi, il resto dei posti spetterà ai supplenti. Anche sul sostegno i numeri non sono incoraggianti. Su 1148 posti da assegnare, c’erano 726 candidati, ma sono passati solo in 481. Una manna per i precari, che dovevano sparire, ma in realtà continuano ad esistere. Nel complesso, in Lombardia, i posti coperti sono al momento la metà di quelli disponibili. Sono state le commissioni a boicottare il concorso, o davvero i docenti candidati non sono capaci di insegnare?

Puoi seguire tutti i nostri articoli e aggiornamenti dalla nostra pagina Facebook.

Potrebbe interessarti:  Carnevale 2019, quando cade? Date e vacanze del calendario scolastico