NoiPa, il nuovo ritardo del cedolino di marzo manda in tilt i dipendenti pubblici
NoiPa, il nuovo ritardo del cedolino di marzo manda in tilt i dipendenti pubblici

Iniziano a fioccare le lamentele per l’annuncio apparso poco fa su NoiPa in merito al cedolino di marzo 2017. Sebbene il ritardo di due giorni lo avesse fatto presagire, i dipendenti pubblici non hanno accolto bene la notizia che dovranno ancora attendere fino a giorno 20 per poter visualizzare il cedolino dello stipendio. A questo si aggiunge un’altra nota dolente.
CU 2017, dichiarazione dei redditi: quando sarà disponibile?

Cedolino visibile su Noipa non prima del 20 marzo

Molti lavoratori fanno notare che il sito NoiPa non è impeccabile: visualizzare il cedolino (e non solo) è complicato, soprattutto quando si accede da telefono cellulare. Spesso il nome utente e la password devono essere inseriti più volte, anche quattro o cinque, prima di essere accettati. Questo diventa snervante quando si deve accedere spesso, per giorni, nell’attesa di visualizzare il cedolino che arriva in ritardo. Ci si augura che almeno non vi siano brutte sorprese dovute all’Irpef comunale e regionale, come lo scorso anno.
Puoi seguire tutti i nostri articoli e aggiornamenti dalla nostra pagina Facebook.