ATA, graduatorie di I e II fascia 2017/2018: la nota Miur
ATA, graduatorie di I e II fascia 2017/2018: la nota Miur

Le funzioni per le graduatorie di I e II fascia dei precari ATA 2017/18 vengono riattivate come disposto dalla nota Miur 690 del 17 marzo 2017 . Le funzioni sono necessarie alla predisposizione delle banche dati. Dal 4 maggio al 5 giugno, saranno resi disponibili:

– allegato G per la prima fascia

– allegato A per la seconda fascia.

Di conseguenza, gli uffici provinciali dovranno completare l’attività di acquisizione delle nuove domande di inserimento nelle graduatorie permanenti entro il termine del 2 maggio.

Concorsi personale ATA ultime notizie: nota Miur modelli di domanda aggiornamento graduatorie

Nota Miur graduatorie I e II fascia ATA 2017/18

Si seguito riportiamo il contenuto della nota Miur che ha come oggetto ” Graduatorie provinciali permanenti e graduatorie d’istituto di prima e seconda fascia del personale ATA 2017-18 predisposizione funzioni”:
“Si rende noto che le funzioni delle graduatorie provinciali permanenti sono state riattivate per il
nuovo anno scolastico 2017/18, a valle delle attività propedeutiche necessarie alla predisposizione
delle banche dati.
Si ricorda che dette attività sono finalizzate a:
1.cancellare i titolari nella stessa provincia e nello stesso profilo;
2.cancellare gli aspiranti con più 66 anni e 7 mesi al prossimo 1 settembre;
3.inizializzare i punteggi dei titoli, spostando la loro somma nel punteggio precedente;
4.inizializzare le posizioni in graduatoria;
5.inizializzare i titoli soggetti a scadenza.
Analogamente, le attività di cui ai punti 1 e 2 saranno effettuate nei prossimi giorni anche sulle
graduatorie del DM 75/2001 e DM 35/2004.
Al fine di consentire agli uffici di identificare le posizioni cancellate, saranno forniti appositi file per il tramite del servizio di Supporto alla Governance del gestore del Sistema Informativo che opera sul territorio.
Dal 4 maggio al 5 giugno, saranno resi disponibili:
-allegato G per la prima fascia
-allegato A per la seconda fascia.
Analogamente allo scorso anno scolastico, l’istanza Polis di scelta sedi (allegato G) effettuerà il
controllo che sul SIDI la domanda sia presente e con almeno una graduatoria valida, o con riserva
sulla stessa provincia in cui l’aspirante intende presentare le sedi. Sull’istanza dell’allegato A detto
controllo era già presente in quanto la graduatoria provinciale di riferimento è stabile e non
prevede nuovi ingressi. Si invitano pertanto gli uffici provinciali a completare l’attività di acquisizione delle nuove domande di inserimento nelle graduatorie permanenti entro il termine del 2 maggio.”

Potrebbe interessarti:  Pubblicazione graduatorie di merito concorso straordinario per luglio difficile