Graduatorie di istituto 2017/20 scuola: domanda di nuovo inserimento, per chi e quando
Graduatorie di istituto 2017/20 scuola: domanda di nuovo inserimento, per chi e quando

In questi giorni l’aggiornamento delle graduatorie di Istituto di II e III fascia è un argomento caldo nella scuola: Miur e sindacati sono al lavoro per definire le regole. Oggi vogliamo chiarire chi dovrà presentare domanda di nuovo inserimento, oltre i docenti che vi si iscrivono per la prima volta.
Graduatorie d’Istituto scuola secondaria, numeri attuali: oggi 21/3 se ne parla al Miur

Domanda di nuovo inserimento graduatorie d’Istituto 2017/20

Oltre i docenti che intendono iscriversi per la prima volta nelle graduatorie d’Istituto, nel corso dell’aggiornamento del triennio 2017/20 vi sono altri docenti che dovranno presentare domanda di nuovo inserimento. Si tratta di chi ha a che fare con le nuove classi di concorso. Tutti coloro la cui classe di concorso del precedente ordinamento è confluita in una nuova classe di concorso, dovranno presentare una nuova domanda di inserimento. Titoli e servizi saranno rivalutati. Dovranno presentare domanda di nuovo inserimento anche i docenti della ex A031, ex A032 ed ex A077. Per la cdc A056 (ex A077) non sarà necessario dichiarare nuovamente i titoli artistici già valutati e che saranno validi anche per la A055, nel caso se ne chieda l’inserimento. I punteggi subiranno modifiche a causa dell’applicazione della nuova tabella.
Scuola, aggiornamento graduatorie II/III fascia Miur docenti 2017: come aumentare il punteggio

Quando presentare domanda?

Ancora non si conosce una risposta precisa a questa domanda. Il Miur non ha dato nessuna data approssimativa, sebbene abbia assicurato di voler concludere le operazioni prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. In ogni caso, prima il Miur deve apportare alcune correzioni al sistema informatico e deve essere pubblicato il decreto correttivo delle nuove classi di concorso.
Aggiornamento graduatorie d’Istituto II e III fascia, le tabelle Miur dei titoli valutabili

Potrebbe interessarti:  Il personale supplente ha diritto alle ferie