Il pressing sul MEF

Il Mef dovrà dare il via libera definitivo per l’aumento delle cattedre in organico di diritto. Il numero fino adesso stimato come possibile dal ministero stesso consta di 11.000 cattedre aggiuntive. Questo numero è stato giudicato insufficiente dal Miur. La continuità didattica così pesantemente compromessa in quest’anno scolastico non potrebbe essere altrimenti garantita. Al riguardo anche il ministro Fedeli ha voluto parlarne con Padoan affinché concedesse al Mef quelle maggiori risorse necessarie per portare questo aumento a 25.000 posti. Al coro delle sollecitazioni ad incrementare l’organico di diritto nelle ultime ore si è aggiunta anche Anna Ascani del PD.

AUMENTO AL PIU’ PRESTO

L’onorevole Anna Ascani, così come riporta Tecnica della scuola, è intervenuta in merito alla problematica dell’aumento delle cattedre. Per spiegare il suo punto di vista l’onorevole si è riallacciata al tema della continuità didattica.“Lo sblocco tempestivo dei fondi per l’assunzione di 25mila docenti è fondamentale. È comprensibile la cautela, sarebbe incomprensibile l’immobilismo.” Così si è espressa Anna Ascani aggiungendo che in questo modo l’opera portata avanti dal PD per rimediare agli errori del passato con i tanti tagli alla scuola potrà dirsi completa. Immettere in ruolo altri 25.000 docenti risolverebbe definitivamente soprattutto la questione del precariato cronico delle docenti delle Gae infanzia.

LE PRIME INDISCREZIONI

A giudicare da quanto si legge in rete, l’opera di persuasione nei confronti del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan avrebbe avuto successo. A scriverlo è il sindacato Asset Scuola che sul suo sito riferisce di aver avuto indiscrezioni assolutamente interessanti in questa direzione. Ci sarebbe il convincimento definitivo di concedere le 25mila nuove assunzioni sin dal prossimo anno scolastico. La notizia al momento non è confermata ne da fonti ufficiali e nemmeno dagli altri portali. La partita si gioca tutta sul reperimento di 260 milioni per portare da 11mila a 25 mila le cattedre da trasformare.