Ultime notizie scuola, venerdì 31 marzo 2017: Valeria Fedeli ha ricordato l'ex ministro Giancarlo Lombardi

La Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli, ha espresso sentimenti di ‘profondo cordoglio’ per la scomparsa dell’ex ministro dell’Istruzione, Giancarlo Lombardi, che ricoprì la carica negli anni 1995 e 1996, con Lamberto Dini quale Presidente del Consiglio.

L’ex ministro dell’Istruzione è morto giovedì notte a 79 anni a Milano dopo una lunga malattia, lasciando due figli e cinque nipoti, la moglie Clara, per tutti Ninetta. Ha militato nel Partito Popolare Italiano, con il quale è divenuto deputato, e successivamente nella Margherita.

Ultime notizie scuola, venerdì 31 marzo 2017: Valeria Fedeli ha ricordato l’ex ministro Giancarlo Lombardi

‘Viene a mancare un uomo che ha fatto tanto per il mondo dell’istruzione e per il mondo del lavoro – ha dichiarato la ministra dell’Istruzione – Fu tra i primi a spingere per l’autonomia scolastica con l’obiettivo di ridurre il centralismo e la burocrazia, per l’innovazione tecnologica nella scuola, per agevolare il rapporto fra scuola e lavoro, gettando le basi per quel cambiamento culturale che si sta dispiegando oggi nei nostri istituti scolastici. Voleva una scuola di qualità per tutte e tutti. Ho conosciuto personalmente Giancarlo Lombardi durante la mia esperienza come Segretaria generale nazionale della Filtea Cgil – ha ricordato Valeria Fedeli – Era un uomo di grande rigore morale e intellettuale, un industriale rispettoso della dignità del lavoro, attento ai diritti e alle esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori, aperto all’ascolto e al dialogo. Il confronto con lui, nei nostri diversi ruoli, è stato sempre franco e costruttivo, orientato all’interesse del Paese. Esprimo vicinanza alla famiglia e mi unisco al loro dolore’.