78 diplomati magistrali in Gae a pieno titolo

I diplomati magistrali continuano a rivendicare il legittimo diritto all’inserimento in Gae ormai da diversi anni. Il contenzioso che li vede contrapposti al Miur ha prodotto diversi pronunciamenti favorevoli, ma l’opposizione proposta dal ministero per il tramite dell’Avvocatura di Stato ha prolungato la battaglia giudiziaria sulla quale pende ancora il giudizio che nel merito dovrà esprimere il Consiglio di Stato in adunanza plenaria. I tribunali del lavoro hanno offerto ordinanze contrastanti tra di loro, rendendo spesso incerto l’orientamento generale. Uno di questi sembra proprio avere le idee chiare e in fase di merito accoglie un ricorso per alcuni diplomati magistrali.

ACCOGLIMENTO NEL MERITO

Il Tribunale del lavoro di Rieti, nella persona della dottoressa Cacace, con una sentenza che risale allo scorso 12 gennaio (la numero 9/17), ha confermato nel giudizio di merito quanto espresso durante la fase cautelare. Il legittimo diritto dei diplomati magistrali ante 2001/2002 ad essere inseriti in Gae è stato decretato definitivamente. Si tratta di un ricorso promosso dalla Cisl Scuola in favore di ben 78 docenti precari. Il segretario generale della Cisl Scuola Claudio De Sanctis ha espresso soddisfazione affermando che grazie a questa sentenza si mette fine ad una annosa vertenza. In realtà, come vedremo in seguito, questo è solo un bel passo in avanti verso la definitiva conclusione.

OTTIMISMO PER IL FUTURO

Adesso occorrerà attendere le mosse del Miur che ha sempre condotto sull’intero territorio nazionale una grande battaglia fatta di ricorsi in opposizione. Non sorprenderebbe più di tanto un ricorso proposto in Corte d’Appello fino a giungere in Cassazione. Al riguardo ispira favorevolmente gli interessati quanto scritto dalla stessa Cassazione in occasione del regolamento di giurisdizione. In relazione al dm. 235/2014 si diceva che esso era nullo nella parte in cui escludeva l’inserimento nelle Graduatorie ad Esaurimento dei diplomati magistrali. Nel frattempo i vincitori del ricorso potranno avere un pò di serenità e ambire a convocazioni con chiamata da Gae.

Potrebbe interessarti:  Scuola, assunzioni docenti 2019/2020 ultime notizie: sarà turnover al 100% sulle cattedre