Fase transitoria

La fase transitoria che regola l’istruzione e la formazione dei nuovi docenti è in procinto di essere varata definitivamente. Per quanto riguarda l’approvazione, dovrebbe essere calendarizzata con il Consiglio dei Ministri di domani venerdì 7 aprile. Si partirà con le immissioni in ruolo dei docenti residuali delle Gae, dei vincitori, oltre che degli idonei anche oltre il limite del 10%, dell’ultimo concorso docenti 2016. Dopodiciò si passerà ai docenti abilitati della II fascia delle Graduatorie di Istituto. Il parere positivo già espresso dalle Commissioni verrà approvato integralmente. Non sono previsti stravolgimenti rispetto a quanto già noto.

LA SELEZIONE PER GLI ABILITATI

Il bando del concorso riservato agli abilitati è previsto per febbraio 2018, mentre quello ordinario (aperto a tutti) è fissato per il 2019. La prova orale didattico- metodologica non sarà selettiva; dunque non esiste la circostanza di venire respinti. Si avrà un punteggio che peserà per il 40% su quello totale col quale si verrà inseriti in speciali graduatorie di merito regionali. Da queste si potrà scorrere in ruolo in base alle cdc esaurite, dopo aver pescato dalle Gae e dalle GM, sin dal primo anno disponibile (a.s.2019/2020). Il bando sarà Regionale, ma con base nazionale. Questo significa che si farà un concorso solo, in contemporanea tra tutte le regioni. Un abilitato può partecipare a entrambi, con relativo sconto dei due anni di tirocinio e immissione diretta al FIT (anno di prova).

ANNO DI PROVA

La prova orale didattico-metodologica non sarà selettiva, come già detto, costituendo una base di punteggio che per il 60% verrà integrata in base ai titoli e al servizio. Le GMR così formate saranno ad esaurimento. La selezione vera a carattere concorsuale avverrà durante l’anno di prova. L’attività professionale e l’elaborato di un progetto di ricerca-azione saranno soggetti a valutazione in itinere e finale da parte di una commissione mista (cioè composta da personale della scuola e accademico): se gli esiti saranno positivi, si accederà al ruolo sullo stesso posto.

Potrebbe interessarti:  Calendario scuola, Bussetti sulle ore di insegnamento: ecco cosa dicono gli ultimi dati