Ultime notizie scuola, venerdì 7 aprile 2017: vola un estintore dalla finestra, centrata l'auto di una docente
Un’altra vicenda assurda, un’altra di quelle che fanno seriamente riflettere. Questa volta teatro dell’ennesimo vergognoso gesto è un istituto di Crema, l’Itis Galilei di via Matilde di Canosa. Alle 8,40 di mattina, improvvisamente, da una finestra del secondo piano della struttura, è volato giù un estintore. A riportare la notizia è il quotidiano ‘Il Giorno’: praticamente una bomba, visto che si è trattato di un estintore contenente ben dieci chili di polvere.

Ultime notizie scuola, venerdì 7 aprile 2017: vola un estintore dalla finestra, centrata l’auto di una docente

La ‘bomba’ ha terminato il suo viaggio nel vuoto nel parcheggio delle auto, centrando l’automobile di una docente e provocando danni allo specchietto. Naturalmente è stato immediatamente lanciato l’allarme nella scuola e sono intervenuti i carabinieri.
A questo proposito, si sottolinea come sia già partita un’inchiesta per cercare il responsabile di questo gesto scellerato nonché pericolosissimo. Inizialmente era corsa voce in merito ad una possibile iniziativa presa dai militari consistente nella rilevazione delle impronte digitali, un’ipotesi, però, smentita poche ore dopo, anche perché nessuno degli studenti risulta schedato e prendere le impronte a 1.600 studenti sarebbe stata ipotesi assurda. Chi ha lanciato l’estintore, scrive Il Giorno, ha potuto godere di una posizione nascosta. I carabinieri provvederanno a controllare quali studenti a quell’ora non erano in classe e il numero dei possibili colpevoli si dovrebbe ridurre di molto.
Resta, comunque, la grande amarezza per un atto assolutamente vergognoso e incosciente che ha finito per turbare la quiete di quello che doveva essere un tranquillo giorno di lezione, anche se l’aggettivo ‘tranquillo’ sembra essere ormai caduto in disuso…