Ultime notizie scuola, sabato 22 aprile 2017: nota Flc-Cgil 'Tribunale di Udine: il giudice riconosce l'anzianità di servizio e gli incrementi stipendiali ai precari della scuola'

Con la sentenza N. 117 del 10 aprile scorso, il Tribunale ordinario di Udine ha accolto in maniera favorevole il ricorso promosso da Flc-Cgil e presentato dallo stesso sindacato a favore di 30 lavoratrici e lavoratori precari della scuola.
Nella nota pubblicato sul sito ufficiale della Flc-Cgil, si esprime la piena soddisfazione per il risultato ottenuto relativo all’anzianità di servizio e al riconoscimento degli scatti stipendiali ai precari della scuola. Qui di seguito riportiamo il comunicato sindacale:

Ultime notizie scuola, sabato 22 aprile 2017: nota Flc-Cgil ‘Tribunale di Udine: il giudice riconosce l’anzianità di servizio e gli incrementi stipendiali ai precari della scuola’

‘Con pronunciamento del 10 aprile scorso, il giudice del lavoro, su istanza promossa dall’avvocato Debora della Dora, ha affermato il diritto dei ricorrenti ad ottenere la ricostruzione di carriera mediante il riconoscimento integrale del servizio prestato con contratti di lavoro a tempo determinato nonché a percepire i conseguenti incrementi stipendiali.
La FLC CGIL di Udine esprime piena soddisfazione per l’esito positivo della vertenza e per il fatto che, anche a seguito della sentenza della Corte di Giustizia Europea, i diritti a lungo negati dei lavoratori precari vengano finalmente e giustamente riconosciuti.

Qui sotto potete leggere, nei dettagli, il nuovo riconoscimento a favore dei diritti dei precari della scuola, un altro successo che si aggiunge ad altre sentenze favorevoli pronunciate in materia, anche in virtù, come ribadito dallo stesso sindacato, della sentenza emessa dalla Corte di Giustizia Europea.