Dopo il ‘ponte’ del 25 aprile, ci avviamo verso la conclusione dell‘anno scolastico 2016/7. A questo proposito è stato fissato il calendario per le prove Invalsi che inizieranno la prossima settimana.

Calendario prove Invalsi, ecco le date

Come da tradizione, i primi studenti chiamati a cimentarsi con i test messi a punto dell’Istituto di valutazione saranno gli alunni della scuola primaria: la data che è stata fissata è quella del 3 maggio con le classi seconde e quinte che saranno impegnate con la prova di italiano. Il 5 maggio, poi, le stesse classi dovranno vedersela con i test relativi alla matematica (più il questionario per gli studenti nelle quinte).
Il 9 maggio, invece, toccherà alle scuole superiori: per gli studenti delle seconde classi prove di italiano e di matematica. Infine, il 15 giugno è in calendario la prova nazionale Invalsi nell’ambito dell’esame di terza media.

Test Invalsi, Cobas e Unicobas ‘Sciopero il 3 e 9 maggio’

A questo proposito, ricordiamo che Cobas e Unicobas hanno convocato uno sciopero dei docenti e del personale Ata proprio per boicottare i test nella scuola primaria e media il 3 maggio e, sei giorni dopo, il 9 maggio, nelle superiori.
Piero Bernocchi di Cobas e Stefano D’Errico (Unicobas) hanno sottolineato come si voglia trasformare ‘la figura del docente, derubricato a somministratore di prove standardizzate e illustratore di manuali per quiz. Secondo i due noti esponenti dei più rappresentativi sindacati di base, con lo sciopero dell’intero comparto della scuola di mercoledì 3 e di martedì 9 maggio, finalmente si porrà in essere una palese manifestazione di dissenso generale verso questa forma di valutazione ‘ibrida’ attraverso la somministrazione dei test Invalsi che, alla luce dei nuovi decreti, assumono un’importanza non indifferente.