Nota Miur su chiamata diretta 2017/18, la rabbia dei sindacati della scuola
Nota Miur su chiamata diretta 2017/18, la rabbia dei sindacati della scuola

Lo scorso 19 aprile il Miur ha emanato una nota (n. 16977) in cui fornisce alcune indicazioni circa la chiamata diretta nella scuola, che segue la mobilità 2017/18. I sindacati però non sono stati consultati preventivamente, per cui hanno inviato al Capo Dipartimento Miur e al Direttore generale del personale scolastico una lettera unitaria in cui lamentano la mancata informazione preventiva alle OO.SS. Ricordiamo che la chiamata diretta è materia contrattuale.

Lettera al Miur dei sindacati in merito alla nota sulla chiamata diretta

I sindacati FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola Rua e SNALS Confsal, scrivono al Miur in merito alla nota su citata: “preso atto dell’emanazione della nota prot. n. 16977 del 19 aprile 2017 firmata dalla dott.ssa Novelli e riguardante le modalità attuative dell’Ipotesi di CCNI concernente il passaggio da ambito territoriale a scuola per l’a.s. 2017/2018 sottoscritta in data 11 aprile 2017, richiedono un incontro urgente per discutere in merito a quanto in oggetto alla nota stessa. Le stesse, inoltre fanno presente che non è stata data alcuna informazione preventiva, pur trattandosi di materia contrattuale, fatto che esige il coinvolgimento delle stesse parti firmatarie senza possibilità alcuna di emanazione con atto unilaterale dell’amministrazione”.

Calendario mobilità 2017/18 scuola: le date da segnare per docenti, ATA ed educatori

Potrebbe interessarti:  Unicobas Milano: RICORSO rivolto a tutti i docenti per il recupero INTEGRALE della ricostruzione di carriera

Nota del Ministero

Per conoscere i contenuti della nota Miur sulla chiamata diretta clicca qui.