A beneficio di tutti i docenti di ruolo che sono alle prese con la domanda di mobilità per l’anno scolastico 2017/2018, riepiloghiamo alcuni aspetti inerenti alla domanda di partecipazione alla mobilità per la scuola dell’infanzia.

La domanda è consentita a tutti i docenti di ruolo ed in particolare:
1) ai docenti di ruolo della Primaria che intendono presentare domanda di passaggio di ruolo nell’Infanzia
2) ai docenti di ruolo della Scuola secondaria di primo grado che intendono presentare domanda di passaggio di ruolo nell’Infanzia
3) ai docenti di ruolo della Scuola secondaria di II grado che intendono presentare domanda di passaggio di ruolo nell’Infanzia.
E’ consentito l’accesso anche al personale educativo. Tale personale può presentare solo domanda di passaggio di ruolo.
Sono esclusi gli insegnanti di religione.
Il personale docente collocato fuori ruolo può presentare domanda solo dopo che gli Uffici competenti hanno comunicato a Sistema il rientro dal collocamento fuori ruolo.

Domanda mobilità docenti scuola dell’infanzia: guida alla procedura e istruzioni per la compilazione

Per quanto riguarda la domanda su Istanze On line, dopo che il docente avrà inserito userid e password, verranno proposte tutte le istanze disponibili, tra cui quella relativa alla domanda di mobilità della scuola dell’Infanzia.
Il docente si troverà di fronte alla schermata riguardante i dati anagrafici, di recapito e di titolarità. Nella schermata successiva, in base alla situazione di ruolo del docente, il sistema propone solo le domande che possono essere compilate. Pertanto nel caso di un docente titolare sulla scuola dell’infanzia, l’unica domanda compilabile è quella di trasferimento.
La domanda si compone di più sezioni. 
  • Anzianità di servizio Per la dichiarazione degli elementi utili ai fini del conteggio dell’anzianità di servizio del docente
  • Esigenze di famiglia Per la dichiarazione di eventuali esigenze di famiglia, che danno diritto a punteggi aggiuntivi
  • Titoli generali Per la dichiarazione dei titoli di studio quali diplomi universitari, conseguimento del dottorato di ricerca, corsi di perfezionamento, ecc
  • Precedenze Per la dichiarazione dei titoli di precedenza legati all’assistenza Legge 104/92, coniugi di militare, ecc., che costituiscono titolo di priorità nel trattamento della domanda.
  • Scelta tipo posto Tipo posto da considerare per il trasferimento (obbligatorio)
  • Preferenze E’ obbligatorio indicare almeno una preferenza valida
  • Indicazione Allegati In questa sezione vengono caricati le dichiarazioni preventivamente inserite nella funzione “Gestione Allegati” disponibile nella sezione di POLIS “Altri Servizi”
Per i passaggi conclusivi relativi all’invio della domanda e per la visualizzazione illustrata della procedura potete scaricare la seguente guida:
Potrebbe interessarti:  Scuola, permessi per motivi personali e familiari: docenti di ruolo e precari