Undicenne tenta il suicidio: carabinieri ascolteranno genitori e insegnanti per cercare di capire le ragioni di questo gesto

Dramma sfiorato in una scuola elementare del trevigiano, dove una ragazzina di undici anni avrebbe tentato il suicidio. La vicenda è accaduta giovedì mattina, durante le lezioni: l’alunna avrebbe ingerito alcune pastiglie di medicinali e le maestre, dopo essersi accorte del malessere accusato dalla giovane, hanno immediatamente chiesto aiuto al 118. Come riportato da ‘La nuova di Venezia e Mestre’, erano da poco passate le 11,30 quando la ragazzina è stata trasportata immediatamente all’ospedale del Ca’ Foncello di Treviso dove è stata sottoposta a lavanda gastrica: la piccola ha trascorso la notte nel reparto di rianimazione. Le sue condizioni, fortunatamente, sono in fase di miglioramento.

Undicenne tenta il suicidio: carabinieri ascolteranno genitori e insegnanti per cercare di capire le ragioni di questo gesto

Ora, però, occorre capire quali sono i motivi che hanno portato la giovane a volersi togliere la vita: è fondamentale che la famiglia e la scuola scoprano che cosa ci sia dietro a tutto questo e soprattutto perchè l’undicenne avrebbe deciso di farlo a scuola. I vertici dell’istituto, al momento, preferiscono non commentare: ‘Confermiamo che qualcosa è successo ma non possiamo dire di più dal momento che è coinvolto un minorenne’.
Appare inequivocabile il fatto che la giovane stava provando una terribile sofferenza, talmente forte da spingerla verso l’estremo gesto: anche i carabinieri si stanno occupando del caso, ma la priorità assoluta è quella di far ritrovare alla giovane quella serenità e quella gioia di vivere che aveva lei stessa deciso di voler perdere per sempre.