Scuola: 36 mesi, abilitati, gae e GI

Sulla riforma della scuola e sul nuovo metodo di reclutamento dei docenti riceviamo diverse domande. Purtoppo, nonostante autorevoli portali scolastici e quotidiani nazionali abbiano spiegato ripetutamente come avverrà l’immissione in ruolo degli insegnanti, l’opinione pubblica mostra ancora tanta confusione. Per poter lavorare a tempo indeterminato nella scuola verranno banditi dei nuovi concorsi diversi a seconda che i docenti siano abilitati oppure no. Questo però vale solamente per gli insegnanti delle medie e dei licei.

Riguardo le fasce

Domanda:

Loading...

Volevo una informazione in merito per gli abilitati in terza fascia con 36 mesi di servizio che hanno fatto i ricorsi. Devono essere immessi in ruolo?

Risposta:

Gli abilitati non si trovano nella terza fascia, ma in seconda. Chi ha fatto ricorso non verrà immesso in ruolo. Otterrà solo un risarcimento da due a 12 mesi di stipendio.

Domanda:
Ma dicono che devono esaurire le graduatorie d’istituto ad esaurimento per la scuola primaria dove si trovano i diplomati magistrali ante 2001/2002 con 36 mesi di servizio. So solo che non devono fare il concorso ma devono esaurire le graduatorie d’istituto GaE ad esaurimento di 1 2 e 3 fascia.

Risposta:

La domanda è molto confusa: non è possibile dire contemporaneamente ‘graduatorie di istituto ad esaurimento’; o sono di istituto oppure sono le Gae (graduatorie ad esaurimento). In secondo luogo i diplomati magistrali non hanno tutti quanti 36 mesi di servizio. Questo è indifferente per proporre il ricorso a cui fa riferimento la lettrice. Possono essere anche senza servizio, senza mai aver fatto un giorno di lezione e possono proporre ricorso. La distinzione tra I, II e III fascia indica la presenza nelle Gae (prima fascia delle graduatorie di istituto), seconda se si è abilitati, terza se non si è abilitati. Ma i docenti della scuola primaria e dell’infanzia non si trovano nella terza fascia. Qui ci sono solo quelli della secondaria. I diplomati magistrali sono tutti nella seconda fascia e sono già abilitati all’insegnamento.

Immissione in ruolo

Come accennato all’inizio, i concorsi saranno riservati. Parliamo solamente del regime transitorio riservato ai docenti che abbiano già maturato un certo numero di mesi di servizio. I docenti della scuola secondaria saranno assunti dopo aver fatto un colloquio e svolto un anno di prova. I docenti non abilitati che abbiano fatto almeno 36 mesi di servizio iscritti in terza fascia dovranno invece sostenere un concorso. Dopo averlo superato dovranno fare un tirocinio di due anni. Chi non ha i 36 mesi e non è abilitato, rispetto ai primi, dovrà fare uno scritto e un anno di tirocinio in più. Per i docenti della scuola dell’infanzia e primaria attualmente bisogna solo aspettare la fine dei ricorsi che giacciono nei tribunali. Se le sentenze saranno loro favorevoli, allora saranno inseriti in Gae. Al momento non c’è nessun piano alternativo di assunzione per i diplomati magistrali come quello stabilito per i docenti della scuola secondaria di I e II grado.