Adunanza Plenaria e diplomati magistrale: è sblocco!

La Plenaria che dovrà decidere sui diplomati magistrali, come riportato sul sito dell’Avv. Santi Delia, fa registrare uno sblocco della situazione. Il Consiglio di Stato aspettava a fissare la data della discussione nel merito in adunanza plenaria sui diplomati magistrali e sul loro diritto in Gae perché di mezzo c’era il ricorso dell’Avvocatura di Stato in Cassazione circa la competenza a giudicare. La questione era già stata trattata diverse volte ma il Miur ha voluto nuovamente interpellare i giudici nonostante essi avessero già stabilito nel 2013 e nel 2016 che a decidere dovesse essere il Tar.

 
 
 
 
 

La Cassazione si esprimerà il prossimo 6 giugno

E finalmente la Cassazione ha fissato la camera di consiglio per il 6 giugno 2017 ragion per cui, verosimilmente, la decisione arriverà nei successivi 30 giorni ed il Consiglio di Stato potrà fissare l’agognata data per la discussione dell’Adunanza Plenaria. Sapremo quindi verso la prima decade di luglio quale sarà stata la sua decisione ma certamente non potrà essere quella del 12 luglio la data utile per la trattazione in Cds. Dopo il rientro dalle ferie, la prima data disponibile, come appare dal calendario delle udienze già fissato dai giudici di Palazzo Spada, è quella del giorno 11 ottobre alle ore 10.00.

Comincia l’attesa

La notizia è stata ripresa anche da altri siti web che scrivono di settembre come possibile mese utile per la discussione in Consiglio di Stato. Si tratta di una imprecisione dovuta ad un banale refuso perché per la soddisfazione dello sblocco della questione non si era tenuto conto del calendario delle udienze come da noi apposto in didascalia. Per quel mese non sono previste riunioni e dunque tutto è rinviato alle udienze dei mesi successivi. La trattazione di merito in Cds è attesa da decine di migliaia di diplomati magistrali depositari di ordinanze cautelari favorevoli. Allo stesso modo anche chi non ha mai proposto ricorso segue con interesse la vicenda per capire quando e come presentarlo allo scopo di essere inserito nelle Gae per poter poi scorrere in ruolo.