Si salva dal cancro e torna a scuola per la festa di fine anno
Si salva dal cancro e torna a scuola per la festa di fine anno

Un bambino di 12 anni si è salvato dal cancro, tornando a scuola giusto in tempo per la festa di fine anno. Il ragazzino, studente di scuola media, è stato dimesso dall’ospedale di Sant’Orsola di Bologna. Potrebbe sembrare una ‘semplice’ storia a lieto fine, ma in realtà la guarigione del dodicenne è una vera e propria vittoria per la scienza e la medicina. Il giovanissimo protagonista di questo episodio è, infatti, guarito da una gravissima forma di tumore alle ossa, che aveva formato una massa neoplastica, tra torace e addome. Stiamo parlando del terribile sarcoma di Ewing.

Guarito dal cancro torna a scuola per la festa di fine anno: salvato dal professor Mario Lima 

Un bambino di 12 anni è guarito da una gravissima forma di cancro, il sarcoma di Ewing. Il ragazzino è tornato a scuola, avendo così l’opportunità di partecipare alla festa di fine anno organizzata dal suo istituto. E’ stato il professor Mario Lima a salvare la vita del giovanissimo, lo scorso 19 Maggio. Ci sono volute otto ore di sala operatoria, due giorni in sala rianimazione ed un periodo di degenza, prima che il piccolo paziente potesse tornare alla vita normale.

Potrebbe interessarti:  Faenza, il gesto della classe per la compagna: ministro Bussetti 'Sono fiero di voi'

Parla la mamma del ragazzino

La madre del ragazzino, felice per il successo del delicato intervento, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: ‘Ha avuto una ripresa formidabile. Tutto è iniziato lo scorso Settembre, mi diceva che avvertiva alcuni dolori al fianco quando andava in bicicletta o giocava con gli amici’. La donna ha continuato dicendo che la grave malattia del figlio è stata diagnosticata presso un ospedale della Romagna.
Da lì, la lunga odissea della famiglia, per tentare di salvare il figlio: dal primo ospedale romagnolo al Rizzoli, fino al Sant’Orsola dove il nostro piccolo eroe è riuscito a vincere di netto il suo brutto male. Prima dell’operazione chirurgica, il dodicenne ha subito una fase di chemioterapia all’ospedale Rizzoli, dove dovrà tornare per un nuovo ciclo.
Fonte:
Il Resto del Carlino