Scuola, Esami di Stato 2017 al via oggi con la prova di italiano: Fedeli 'In bocca al lupo, ragazzi'

Partono quest’oggi, mercoledì 21 giugno, gli Esami di Stato 2017 per la scuola secondaria di II grado con la prima prova in programma, quella tradizionale di italiano, prova unica per tutti gli indirizzi di studio.

Scuola, al via oggi Esami di Stato 2017 con la prova di italiano: messaggio augurale di Valeria Fedeli

La ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un messaggio augurale a tutti gli studenti: ‘Care ragazze e cari ragazzi, quello che vi aspetta domani è un giorno importante: cominciano gli Esami di Stato. So che per molte e molti di voi queste sono ore di ansia e grandi emozioni. Ma sono sicura che, con impegno e dedizione, saprete affrontare questa prova al meglio. Come sapete, non posso darvi anticipazioni o indizi sul contenuto delle tracce, ma posso consigliarvi di guardare su MIUR Social i suggerimenti di Luca Serianni, Samantha Cristoforetti e Alessandro Borghese che con grande disponibilità hanno voluto accompagnarvi in questo percorso fino alla Maturità. Ne approfitto per ringraziare docenti, dirigenti e tutto il personale della scuola che in questi giorni sarà impegnato al vostro fianco. Vi faccio un grosso in bocca al lupo, per questi giorni d’esame e per le vostre scelte future. Oltre 550mila studenti oggi cominceranno gli esami con la prima prova, quella di Italiano, uguale per tutti gli indirizzi.’

Esami di Stato 2017: tasso medio di ammissione alla maturità pari al 96,3 per cento

I maturandi avranno a loro disposizione sei ore di tempo per effettuare la prova, scegliendo fra analisi del testo, redazione di un articolo di giornale o saggio breve, tema di argomento storico, tema di ordine generale.
Al fine di garantire la massima correttezza nell’effettuazione della procedura, le tracce saranno inviate con il Plico telematico, che potrà essere decriptato con la password pubblicata stamattina sul sito del Ministero dell’Istruzione. Naturalmente i cellulari saranno vietati, pena l’esclusione dalle prove.
Le commissioni d’esame, quest’anno, saranno in totale 12.691 per 25.256 classi coinvolte. I candidati iscritti alla maturità sono complessivamente 505.686, di cui 489.168 interni e 16.518 esterni. Il tasso medio di ammissione nazionale è del 96,3, con il top raggiunto in Basilicata con il 98,5 per cento. Anche in Veneto, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Campania e Calabria si è superata la soglia del 97 per cento degli studenti ammessi agli Esami di Stato 2017.

Potrebbe interessarti:  Iscrizioni scuola 2019/20 online e cartacee: la circolare Miur