Erasmus+: rinnovata la mobilità KA107 per il biennio 2017-2019
Erasmus+: rinnovata la mobilità KA107 per il biennio 2017-2019

L’agenzia Erasmus+ ha approvato il progetto di mobilità internazionale KA107 (proposto dall’Università di Pisa) per il biennio 2017-2019. Il progetto ha il fine di aprire le porte ai Paesi al di fuori dell’Europa. Sono state aperte nuove mete estere, per dare l’occasione agli studenti universitari di vivere un’importante esperienza formativa. I paesi in questione sono Georgia, Thailandia, Etiopia e Tunisia, che si aggiungono ai precedenti Cambogia, Tajikistan, Kazakistan, Laos, Mongolia, Marocco, Egitto, Kirghizistan e Serbia.

Erasmus+: la proposta dell’Università di Pisa, finanziate 100 mobilità

L’agenzia Erasmus+ ha approvato la proposta dell’Università di Pisa riguardante il rinnovo della mobilità KA107 per il biennio 2017-2019. In tale occasione, sono state finanziate ben 100 mobilità, di cui 16 borse per il personale docente al fine di svolgere attività di insegnamento; 35 borse per attività di ‘training’ e ‘teaching’; 49 borse per studenti ‘incoming’.

Erasmus+: il commento di Marcelloni

Soddisfatto, Francesco Marcelloni (delegato all’Internalizzazione dell’Ateneo) ha dichiarato: ‘Pensiamo di aver raggiunto un risultato molto positivo. Nel prossimo biennio potremo contare su un finanziamento di circa 360mila euro che ci consentirà di proseguire o iniziare percorsi di internalizzazione e di possibile cooperazione scientifica con diversi Paesi considerati importanti per le strategie di internalizzazione dell’Ateneo‘.
Marcelloni ha concluso, affermando che il lauto finanziamento permetterà alla realtà universitaria di farsi conoscere ulteriormente in varie aree del mondo, rendendo l’Ateneo sempre più ‘rilevante’ a livello internazionale. Da menzionare l’avvio in passato di già due precedenti progettualità, in tale ambito sono state realizzate ben 120 mobilità. Pertanto, è previsto per Settembre l’arrivo di un’altra trentina di studenti incoming, con il relativo aumento del numero di mobilità da 120 a 150.

Erasmus+: informazioni sulla mobilità KA 107

L’Erasmus è un progetto finanziato dall’Europa, da oramai un quarto di secolo. Tale programma ha permesso a più di tre milioni di studenti di passare un periodo di studi in un istituto superiore estero, al di fuori del contesto scolastico originario. Dal 2015, questa opportunità è concessa anche a soggetti e realtà provenienti da altre parti del globo.
Tramite il KA 107, gli istituti scolastici superiori di tutta Europa hanno la possibilità  di candidarsi mediante le agenzie presenti sui loro territori, per istituire accordi di mobilità con i loro corrispettivi esteri. Un vero e proprio interscambio culturale di studenti, dottorandi e docenti, atto a favorire la globalizzazione e l’internazionalizzazione.