Assegnazioni
Assegnazioni

Sulle Assegnazioni Provvisorie avevamo già scritto in quest’altro articolo dell’avvenuta pubblicazione, da parte del Miur, della nota N. 28578 avvenuta ieri 27 giugno 2017. In questa sede pubblichiamo alcune faq a cura di Unicobas CIB Scuola Enna. Volta volta esse saranno aggiornate in base ai quesiti che perverranno.
RESTA INFORMATO GRATUITAMENTE SUL MONDO DELLA SCUOLA, ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK, CLICCANDO qui O CLICCA “MI PIACE” SULLA PAGINA FACEBOOK
 
 
 

  1. Chi sono i docenti destinatari delle utilizzazioni?
  • Clicca QUI per visualizzare la risposta. 

 

  1. Chi sono i destinatari delle assegnazioni provvisorie?
  • Clicca QUI per visualizzare la risposta.

 

  1. Faccio parte del personale appartenente a ruoli e classi in esubero, posso chiedere utilizzo in altri insegnamenti o per il potenziamento delle attività aggiuntive?
  • Per il personale appartenente a ruoli o classi in esubero, tenendo conto dei titoli di studio e/o professionali posseduti, con l’attribuzione del maggior trattamento economico eventualmente spettante , ai sensi dell’art. 10 del CCNL 29.11.2017.

 

  1. Che effetti giuridici ha il contratto?
  • Validità per l’anno scolastico 2017/2018

 

  1. Da chi è formulata la valutazione dei titoli per il personale docente, educativo titolare di cattedra o posto e per gli ATA?
  • Dall’istituzione scolastica in cui detto personale presta servizio. Nel caso in cui l’istituto di titolarità non coincida con l’istituto di servizio, sarà competenza di quest’ultimo provvedere alla valutazione della domanda.

 

  1. Da chi è formulata la valutazione dei titoli per il personale docente titolare su ambito o provincia?
  • Tale valutazione è formulata dagli uffici territorialmente competenti.

 

  1. Da chi è formulata la valutazione dei titoli per i docenti di religione cattolica?
  • Dagli USR competenti.

 
 
RESTA INFORMATO GRATUITAMENTE SUL MONDO DELLA SCUOLA, ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK, CLICCANDO qui O CLICCA “MI PIACE” SULLA PAGINA FACEBOOK
 
 

  1. Come avvengono le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie degli IRC?
  • Le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie sono effettuate d’intesa tra il DGR e l’OD avendo riguardo alla ripartizione del territorio in diocesi. Gli USR predisporranno per ogni diocesi, il quadro complessivo delle disponibilità. Per l’a.s. 2017/2018 il docente di religione di ui all’art. 27 , comma 8 del CCNL , 11.04.17 fruisce della precedenza di cui all’art. 8 comma 1 punto II del presente CCNL nel caso in cui richieda l’utilizzazione per rientrare nella sede in cui prestava servizio nell’anno scolastico 13/14 – 14/15 – 15/16.
Potrebbe interessarti:  Concorso DS 2011, Confintesa si appella al Presidente della Repubblica chiedendo un intervento d’urgenza

 

  1. Come si effettuano le utilizzazioni del personale nei licei musicali e coreutici?
  • Clicca QUI per visualizzare la risposta.

 

  1. Quali sono le precedenze nelle operazioni di utilizzazione e di assegnazione provvisoria?
  • Personale con gravi motivi di salute.
  • Personale trasferito d’ufficio negli ultimi otto anni richiedente il rientro nella scuola o istituto di precedente titolarità.
  • Personale con disabilità e personale che ha bisogno di particolari cure continuative.
  • Assistenza.
  • Personale cessato a qualunque titolo da collocamento fuori ruolo.
  • Personale coniuge di militare o di categoria equiparata.
  • Personale che ricopre cariche pubbliche nelle amministrazioni degli enti locali.
  • Personale che riprende servizio al termine dell’aspettativa sindacale di cui al CCNQ sottoscritto il 7.8.98.

 

  1. Come procede il personale educativo in merito a utilizzazioni e assegnazioni provvisorie?
  • Al personale educativo si applicano, per quanto compatibili, le disposizioni che disciplinano le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente.

 

  1. Come procede il personale ATA destinatario di utilizzazioni?
  • Clicca QUI per visualizzare la risposta.

  
UNICOBAS CIB SCUOLA ENNA
 
SEGRETERIA PROVINCIALE
 
Prof. Marco Monzù Rossello
 
 
RESTA INFORMATO GRATUITAMENTE SUL MONDO DELLA SCUOLA, ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK, CLICCANDO qui O CLICCA “MI PIACE” SULLA PAGINA FACEBOOK

Articolo precedenteCumulo pensione: cos'è e come funziona, i requisiti
Articolo successivoAD Sicilia, news 28/6: "Tutto un grande bluff?" #vogliamogliattestati
Marco Monzù Rossello nasce a Nicosia. Dopo la maturità classica si trasferisce prima a Catania e poi a Palermo dove consegue il diploma di laurea ISEF. Poco dopo, presso l’Università cattolica” Sacro Cuore” di Milano, consegue l’abilitazione all'insegnamento (SISS) nelle classi di concorso A029/A030. Successivamente, presso l’università degli studi di Roma “Tor Vergata”, ha conseguito la laurea magistrale. Presso l’università “Ca Foscari di Venezia ha acquisito la specializzazione per l’insegnamento del sostegno (SISS/SOS) classe di concorso AD00. Appassionato sin da subito al mondo della disabilità, tutt’oggi lavora in questo settore. Ex giocatore di pallavolo professionista, ha militato per 10 anni nella categoria serie B. Numerosi i corsi di formazione a cui ha partecipato, come pure i brevetti e gli attestati conseguiti. Attualmente svolge oltre alla professione di docente, anche quello di Segretario Regionale e Membro Nazionale del sindacato UNICOBAS SCUOLA E UNIVERSITA'.