Prime anticipazioni del Miur sul costo per il conseguimento dei 24 CFU

Sulla questione dei 24 CFU e sul costo da sostenere per conseguirli si era già espresso il Miur. Qualche giorno fa, tramite un comunicato, è stato precisato che il decreto lg.svo per la partecipazione ai futuri concorsi sarà pubblicato entro la fine del mese di luglio. L’intenzione dei responsabili del dicastero di Viale Trastevere è quella di evitare di far sostenere agli interessati, che lo ricordiamo sono tutti quei docenti neo laureati non abilitati, di far sostenere spese inutili. Si inquadra in questo contesto l’incontro tenutosi ieri con i rappresentanti dell’associazione Link.

Limite di spesa

Conseguire i 24 CFU necessari a partecipare al concorso per diventare insegnanti non deve comportare costi inaccessibili per i neo laureati. Qualche associazione aveva chiesto anche che i corsi fossero gratuiti ma questo è stato escluso dal Miur che tuttavia, si apprende, sta lavorando sia sul fronte della comunicazione, mettendo in guardia gli interessati sul fatto che gli enti che li stanno pubblicizzando non sono riconosciuti ufficialmente, sia sul fronte del contenimento dei costi per i futuri corsi che verranno attivati per conseguirli. L’azione del ministero è finalizzata a contrastare la speculazione messa in atto in danno dei futuri candidati ad una cattedra.

Le ipotesi

Il segretario Toccafondi aveva già rassicurato, accogliendo le raccomandazioni dell’on. Ghizzoni, come siano già state avviate le procedure che porteranno all’emanazione del DM. Le ipotesi allo studio dei tecnici del Miur sono quelle di stabilire un limite massimo di costo per seguire i corsi introducendo dei precisi criteri di progressività di spesa ed esenzioni in base al reddito ISEE. Si pensa anche ad una regolamentazione dell’erogazione telematica senza però escluderla completamente. Allo stato attuale, ha fatto sapere il ministero ai rappresentanti della Link, non è possibile pensare di erogarli in forma gratuita. Sono queste le novità principali comunicate dopo l’incontro che le parti hanno tenuto nella giornata di ieri.