Seminario'I nuovi paradigmi dell'educazione infantile', informazioni
Seminario'I nuovi paradigmi dell'educazione infantile', informazioni

Segnaliamo il Seminario I nuovi Paradigmi dell’Educazione Infantile che si terrà a Milano il 4 e 5 luglio p.v. presso SIAM Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri in via Santa Marta 18, con l’apporto e la presenza di membri di Pedagooogia 3000 Movimento fondato nel 2001 dall’antropologa francese Noemi Paymal che ha colto i cambiamenti che si stavano sviluppando nei bambini a livello mondiale e ha voluto approfondire le origini di questo cambiamento per sostenere genitori e educatori, e con una pedagogista esperta di BrainGym. Oggi Pedagooogia 3000 è riconosciuta dall’Unesco e le tecniche sono state recentemente adottate in Spagna dal Ministero dell’Educazione. In allegato il programma delle giornate e un comunicato.

I NUOVI PARADIGMI DELL’EDUCAZIONE   INFANTILE                                                                                       Milano  4 e 5 luglio 2017                                                      presso SIAM Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri – Via Santa Marta 18 –  Co-creiamo insieme una nuova Educazione più umana, più attiva, più integrata.                                  Un’Educazione multiculturale, di Pace.

A partire dall’era industriale il concetto di educazione istituzionalizzata è variato di poco. In un mondo talmente accelerato come quello in cui viviamo, e con tanto proliferare di informazioni, continuare con lo stesso paradigma razionale, statico e mnemonico non è più sufficiente.
La società di oggi richiede movimento, bidirezionalità, sperimentazione, sentimento. Capacità utili nella vita per riuscire a creare relazioni sane e piene con gli altri e con il mondo che ci ospita.
A livello mondiale sono aumentati in maniera esponenziale l’abbandono scolastico, la depressione infantile, il tasso di suicidi fra i giovani, l’assenteismo degli insegnanti, il bullismo.
Anche i pediatri sottolineano l’apparire di “ nuove “ malattie infantili come depressione, schizofrenia, epilessia, isolamento, chiusura, violenza, autodistruzione, oltre all’ormai famosa ADHS (sindrome da deficit di attenzione e iperattività) in aumento e accompagnata da fobia scolare, disturbi sociali, autismo, Asperger (disturbo dello sviluppo caratterizzato da difficoltà nell’interazione sociale e da schemi inusuali di interessi e comportamenti a volte correlati a disturbi di apprendimento, scarsa igiene, disturbi ossessivo compulsivi)
A tutto questo si sommano le problematiche di bambini in condizioni di guerra, dello sfruttamento minorile, dei bambini abbandonati e dei bambini esposti a droghe o altre sostanze tossiche.
Responsabilità e impegno nel proteggere l’infanzia, favorendo un’educazione che si adegui e si adatti ad ogni specifica situazione, si fanno sempre più pressanti.
Mentre cambiano completamente le caratteristiche dei bambini, le necessità delle persone, il tipo di abilità richieste nel lavoro e la società intera, l’educazione stenta ad adattarsi,  soddisfacendo  solamente una parte delle necessità evolutive del bambino di oggi.
In tutto il mondo sta nascendo una nuova cultura pedagogica, un nuovo paradigma che immagina un ricambio sociale fondato sull’uomo-coscienza, sulla cultura di pace, sulla consapevolezza ecologica e la solidarietà.
Obiettivo del Seminario creare consapevolezza dei grandi cambiamenti nei bambini e giovani di oggi; mettere a disposizione nuove teorie e tecniche pedagogiche utilizzate in altri Paesi. Creare rete e sviluppare anche a Milano un’Associazione Pedagooogia 3000 Italia per proporre seminari di formazione per insegnanti e creare programmi di attività complementari per i bambini per  sviluppare tutte le loro potenzialità fisiche, cognitive, emotive, artistiche, creative, di autoconoscenza e di intelligenza sociale
Il Seminario ha avuto il patrocinio della Fondazione Cariplo.

Potrebbe interessarti:  Scuola: il nuovo progetto AID e Fondazione TIM sulla dislessia