Cassetto fiscale e previdenziale Inps: cosa sono e come funzionano
Cassetto fiscale e previdenziale Inps: cosa sono e come funzionano

Il cassetto previdenziale Inps e il cassetto fiscale dell’Agenzia delle Entrate sono strumenti informatici che, come cassetti, raccolgono le informazioni di contribuenti. Tali informazioni possono pii essere utilizzate dai diretti interessati tramite una procedura di accesso. Quali informazioni contengono? Come vi ci accede?

Il cassetto previdenziale Inps

L’Inps prevede un cassetto previdenziale che contiene tutte le informazioni del singolo contribuente, legate all’Ente Previdenziale. Per richiederne l’accesso è necessario accedere al portale Inps e ottenere il PIN online, che verrà rilasciato in due volte per sicurezza. Una prima parte tramite email e una seconda tramite posta tradizionale. Una volta entrati in possesso del PIN, è possibile accedere a tutte le informazioni personali che l’Inps ha su di noi e anche sfruttare alcuni servizi utili, come “La Mia Pensione”, il calcolatore di pensione online. In alternativa al PIN, è possibile accedere anche con le credenziali SPID, che diversi utenti già possiedono e utilizzano per altri servizi, come NOIPA.

Il cassetto fiscale dell’Agenzia delle Entrate

Anche l’Agenzia delle Entrate ha creato il cassetto fiscale, che contiene tutte le informazioni fiscali del singolo contribuente:

  • dati anagrafici;
  • dichiarazioni fiscali;
  • eventuali condoni;
  • rimborsi;
  • versamenti;
  • dati patrimoniali;
  • dati e info relativi agli studi di settore;
  • informazioni sul proprio stato di iscrizione al Vies, il sistema di scambio dati per le partite IVA europee.
Potrebbe interessarti:  Come avverranno le immissioni in ruolo a seguito di concorso ordinario e straordinario

Per accedere al proprio cassetto fiscale bisogna entrare nel sito dell’Agenzia delle Entrate e cliccare sull’area riservata (in alto a destra) per procedere con la registrazione a Fisconline. Anche qui si avvierà la procedura per ottenere il codice PIN, o in alternativa è possibile accedere con SPID. L’Username sarà il codice fiscale e la password inizialmente sarà quella d’ufficio, ma poi potrà essere personalizzata. Dal cassetto fiscale è possibile gestire gli adempimenti fiscali. Chi volesse l’aiuto di un commercialista, potrà fare la delega direttamente online,  oppure consegnandola in formato pdf in aggiunta al pdf di un documento di identità, all’intermediario, che provvederà all’attivazione (il contribuente riceverà tramite posta un codice di attivazione da consegnare al delegato). La delega potrà anche essere presentata presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Il professionista, una volta delegato, potrà procedere agli adempimenti fiscali al posto del contribuente.

Spid, procedura dettagliata per acquisirlo con Poste e non sbagliare