Aver rimesso il titolo d'accesso non causerà esclusione dalle graduatorie

La dichiarazione ripetuta del titolo nella domanda di aggiornamento delle graduatorie di istituto ha costituito motivo di preoccupazione per molti docenti. Nel decreto di aggiornamento numero 374/2017 veniva indicato al comma 10 art.4 veniva indicato in modo generico che i titoli non dovevano essere nuovamente messi. In questo senso i sindacati hanno fatto pressione al Miur perché ciò non fosse considerato errore. Notizia dell’ultima ora l’anticipazione della Faq che verrà pubblicata dal Miur

La Faq

44 D. Ho presentato domanda per le graduatorie di istituto ed ho ridichiarato il titolo di accesso già prodotto in occasione dell’aggiornamento del 2014. Sarò escluso?

R. L’art. 4, comma 10 del D. M. n. 374/17 dispone che “E’ fatto esplicito divieto, a pena di esclusione dalla procedura, di riprodurre dichiarazioni relative a titoli e servizi già dichiarati per la medesima fascia in occasione della procedura relativa ai precedenti trienni scolastici 2011/14 e 2014/17, nonché ai bienni 2009/2010 e 2010/2011 che siano già stati sottoposti a giudizio di valutazione da parte della scuola che ha gestito la relativa domanda”. Tuttavia, ove sia stato solamente ridichiarato il titolo di accesso in analogia al precedente aggiornamento e l’istituzione scolastica verifichi che esso è coincidente con quello già dichiarato nel precedente triennio può considerarlo errore scusabile ed accogliere la domanda dell’interessato.

Potrebbe interessarti:  Il funzionamento delle nuove graduatorie di merito regionali

Errore scusabile

La decisione del miur segue le tante segnalazioni inoltrate dalle segreterie scolastiche in relazione alle difficoltà di caricare le domande sul SIDI. Inoltre con essa si è deciso di sposare la linea dei sindacati Tradotto questo significa che chi si trovava già nelle graduatorie di istituto e ha di nuovo messo il titolo d’accesso non dovrà temere di vedersi espunto da tali graduatorie. Non a caso nel linguaggio scelto dall’amministrazione si parla di ‘errore scusabile’. Qualora la faq anticipata dovesse essere diversa è stato garantito che ne verrà data notizia.