Proroga modello B, graduatorie di Istituto 2017? Il Miur replica con la Fedeli
Proroga modello B, graduatorie di Istituto 2017? Il Miur replica con la Fedeli

Il Miur dice no alla proroga per il modello B delle graduatorie di Istituto 2017. Lo ha dichiarato il ministro Fedeli in un’intervista al Messaggero. Sono ancora oltre 450mila i docenti che devono compilare il modello, ma il ministero è convinto che per il 25 luglio ce la possano fare tutti nonostante il sito continuamente in tilt e i bugs del sistema. Sindacati, Gilda in primis ma non solo, e docenti dovranno accettare la timeline prefissata, per ‘evitare che le graduatorie non siano pronte in tempo per l’avvio dell’anno scolastico’.

No alla proroga del Modello B per le graduatorie 2017

Il modello B manterrà la sua scadenza originale, perché altrimenti, secondo il Miur, si rischia di iniziare il nuovo anno scolastico con il solito balletto delle supplenze fino ad avente diritto. Il ragionamento non farebbe una piega, se in questi giorni non ci fossero state segnalazioni sugli errori nei punteggi. Il sistema informatico sembra presentare dei bugs che in alcuni casi non hanno rivalutato le certificazioni informatiche pregresse o non hanno assegnato il punteggio spettate per il concorso. A questi gravi errori si aggiungono le segnalazioni di chi non visualizza tutte le cdc, di chi si ritrova in GaE ma non lo è, oppure in II fascia senza essere abilitato. L’ennesimo caos che viene puntualmente minimizzato dal Miur (per non dire ignorato) e che ancora non è certo non abbia conseguenze sulle graduatorie. I reclami potrebbero fioccare numerosi…

Potrebbe interessarti:  ATA, appalti di pulizia: arriva la data delle 12 mila internalizzazioni

Modello B, graduatorie d’Istituto 2017/20: guida alla compilazione online