Da settembre 2017 una nuova figura: i referenti antibullismo e cyberbullismo

Si avvicina l’inizio del nuovo anno scolastico che vedrà impegnati i DS di tutte le Istituzioni scolastiche in numerosi adempimenti tra cui le nomina dei referenti antibullismo e cyberbullismo presso gli UU.SS.RR. come da CIRCOLARE MIUR DGSIP n. 964 del 24.2.2017 REFERENTI BULLISMO
La circolare è stata emanata pochi mesi prima della Legge contro il cyberbullismo approvata alla Camera il 17 maggio 2017 che ha messo a disposizione della scuola varie risorse per contrastare questo fenomeno ma soprattutto ha attivato strategie di intervento utili ad arginare comportamenti a rischio determinati, in molti casi, da condizioni di disagio sociale non ascrivibili solo al contesto educativo scolastico.
A tal proposito, l’ente di formazione Eurosofia, in collaborazione con Anief Formazione, ha promosso un evento formativo nazionale in presenza di 2 ore che si è tenuto il 31 maggio 2017 in otto città italiane in contemporanea al fine di preparare i docenti alle nuove competenze richieste dalla Legge per far fronte al dilagarsi del fenomeno le cui conseguenze hanno portato spesso le giovani vittime a gesti estremi.
Infatti la Legge è dedicata ad una giovane vittima Carolina Picchio, di solo 14 anni che, la sera del 5 gennaio 2013 si è tolta la vita gettandosi dal balcone della sua camera situato al terzo piano poichè stanca di essere derisa dal gruppo di amici che qualche settimana prima aveva postato un filmato che la ritraeva ubriaca e in loro totale balìa. Il corso è poi continuato con 25 ore on line.
Un’emergenza educativa già individuata dal noto sociologo Zygmunt Bauman (1925-2017) che nella sua definizione di “modernità liquida” ha ben compreso la fragilità e la poca solidità della nostra società che, vedendo nascere nuove reti e connessioni, ha creato una velocità di sviluppo dei ” nativi digitali” a fronte di uno sgretolamento sociale sempre più evidente.

Potrebbe interessarti:  Iscrizioni scuola 2019/20 online e cartacee: la circolare Miur