Graduatorie di istituto, controllo del punteggio e modalità di reclamo

Le graduatorie d’istituto per il triennio 2017/2020 sono tutt’ora in fase di lavorazione. Dalla loro pubblicazione occorrerà attendere un periodo di 10 giorni per lavorare eventuali reclami. Dopo di ciò si potrà procedere alle convocazioni per conferire supplenze annuali. Operando una stima è possibile identificare nella seconda settimana di settembre il periodo di inizio di tali convocazioni.

Controllo del punteggio

Le graduatorie di istituto docenti 2017/2020 sono in via di pubblicazione. Gli Uffici Territoriali del MIUR ne avevano già disposto la pubblicazione sin dallo scorso 21 agosto 2017. Uno dei nodi principali è costituito dal controllo del punteggio. Allo scopo alleghiamo in fondo al presente le tabelle di valutazione per la seconda e per la terza fascia che ciascun docente potrà consultare.

La procedura di reclamo

I reclami possono essere presentati alla scuola capofila nei 10 giorni successivi alla pubblicazione ufficiale delle graduatorie provvisorie. La data di pubblicazione è unica per ogni provincia* ed è stabilita dall’ufficio scolastico provinciale. In ogni caso è opportuno verificare sul sito della scuola capofila l’eventuale pubblicazione. E’ possibile comunque, prima della pubblicazione ufficiale, controllare la propria situazione su istanze online (altri servizi/ Graduatorie di circolo e d’istituto – Personale docente) avendo presente che si tratta di dati ancora in lavorazione e quindi non sempre completi e precisi.

Il modulo

Prima di presentarlo ricordiamo che è necessario attendere la pubblicazione ufficiale delle graduatorie provvisorie. La modalità di presentazione può essere a mano con ricevuta per raccomandata con la ricevuta di ritorno oppure attraverso la posta elettronica certificata. Si consiglia altresì di verificare eventuali altre modalità indicate dalla scuola capofila. Rimettiamo in allegato anche un modulo scaricabile.

* In realtà ci sono stati differimenti di date tra provincia e provincia ma la sostanza del discorso resta sempre la stessa: ci sono 10 giorni di tempo per fare reclamo come previsto dal decreto 374/2017.

ALLEGATO A seconda fascia – DM 374-17 come rettificato con nota 26408-17

ALLEGATO B terza fascia – DM 374

modulo di reclamo