Diplomati Magistrali e revoca di supplenze

La comunità dei diplomati magistrali è sempre più sconcertata dalla condotta dei diversi uffici scolastici che di qua assegnano supplenze e di là le revocano. L’attenzione é rivolta a quanto è successo in Puglia nelle province di Brindisi e Lecce. Nel primo caso le supplenze non sono state assegnate mentre a Lecce sono state revocate. La questione riguarda i diplomati magistrali inseriti in Gae con riserva. la spiegazione del provvedimento adottato a Lecce, come riporta Orizzonte Scuola, viene data dal Dirigente dell’ufficio Scolastico Vincenzo Nicolì. Di seguito il video dell’intervista concessa a Telerama.

 

Motivazioni

Grazie alla spiegazione offerta dal dirigente scolastico siamo in grado di spiegare l’arcano. Quando il dispositivo dell’ordinanza cautelare del Tar contiene soltanto l’ordine di inserimento con riserva, senza specificare che occorre rispettare anche i conseguenti effetti di legge, ossia la stipula di contratti a tempo determinato, la supplenza non può essere assegnata al ricorrente. La procedura corretta l’aveva già illustrata l’ufficio scolastico di Livorno con l’avviso pubblicato 2 giorni fa. In esso veniva detto “…saranno prese in considerazione le istanze di inserimento in Gae per la scuola di infanzia e primaria debitamente corredate dai decreti ordinanze giurisdizionali che dispongono anche la stipula di contratti.”

Caos supplenze da seconda fascia

Quello della revoca delle supplenze ai docenti inseriti in Gae non è l’unica anomalia che si è registrata in Puglia. Ci sono giunte anche segnalazioni di convocazioni conferite a supplenti che in graduatoria venivano dopo altri colleghi con punteggio maggiore. Il fatto è successo a Bari ed anche in provincia di Firenze. Quanto accaduto conferma il caos permanente all’interno degli uffici scolastici provinciali e delle scuole con risultati diversi da provincia a provincia. A quando una uniformità di comportamento su tutto il territorio nazionale? Quando ci sarà un po’ di pace e di stabilizzazione per i diplomati magistrali?