ScuolaZoo: al via le candidature per i rappresentanti di istituto
ScuolaZoo: al via le candidature per i rappresentanti di istituto

Milano, 13 ottobre 2017 – Si terrà domani il VII Weekend R.I.S., acronimo che sta per Rappresentanti di Istituto ScuolaZoo: il progetto firmato ScuolaZoo per migliorare la scuola italiana dall’interno e dal basso: con e per gli studenti. Parteciperanno al weekend di formazione 100 studenti provenienti da tutta Italia: il doppio rispetto all’anno scorso, segno che la nuova Generazione Z, protagonista assoluta per numero, nelle classi delle scuole superiori, vuole metterci davvero la faccia nella creazione di una scuola più a misura di studente.
 
Il compito dei rappresentanti di istituto è di far valere i diritti degli studenti all’interno delle scuole e di collaborare con professori e genitori. I rappresentanti si fanno portavoce delle esigenze di tutta la comunità studentesca, proteggendone gli interessi e avanzando proposte per il bene dell’intero istituto.
Ogni candidato è autore e responsabile del programma della propria lista: il programma viene proposta a ScuolaZoo, che seleziona solo i programmi in linea con lo spirito un po’ serio e un po’ irriverente tipico della community e che risponda ad esigenze reali, sia concreto e di possibile attuazione. Una volta passata la prima selezione, i candidati potranno utilizzare, se lo vogliono, il nome “ScuolaZoo” per la propria lista e riceveranno la consulenza e la formazione necessaria per portare avanti la campagna elettorale per essere eletti rappresentanti della propria scuola.
 
Ad oggi sono arrivate 550 candidature a Candidato R.I.S. e ne sono state selezionate 415, ma le selezioni sono aperte fino a fine ottobre. Da dove provengono? C’è almeno un candidato da ogni regione d’Italia, e in maggioranza provengono da Campania, Sicilia e Puglia. Seguono poi Lombardia, Lazio e Calabria.
100 dei selezionati parteciperà al weekend di formazione a Milano: 16 di loro sono proprio lombardi, seguiti da una metà dei partecipanti che proviene dal Sud e in particolare da Puglia, Campania, Sicilia e Basilicata.
Il talento dei ragazzi selezionati e la forza del nome ScuolaZoo, danno molte chance di vincita: l’anno scorso il 75% dei candidati R.I.S. è stato eletto rappresentante del proprio istituto.
 
La lista ScuolaZoo è sempre apolitica e apartitica. La scelta di adottare il nome della lista sta solo ad abbracciare la volontà del candidato di proporre, in totale libertà di orientamenti religiosi, politici, di credo e convinzione, un programma che sia volto alla cooperazione con gli altri attori che vivono la scuola, con un atteggiamento positivo e proattivo che contribuisca al miglioramento del servizio e dell’ambiente scolastico.
 
Nel corso del weekend saranno distribuiti i Kit dei Candidati R.I.S., contenenti il materiale propedeutico a effettuare una propaganda efficace e avere maggiori chance di vittoria (le elezioni si terranno in tutta Italia entro il 30/11); ci saranno poi attività per creare il senso di comunità fra i ragazzi, saranno presentati i due giuristi esperti nell’ambito scuola che gratuitamente saranno a disposizione dei R.I.S. e risponderanno ai loro dubbi e domande. Nel pomeriggio seguiranno tavoli di lavoro e le presentazioni di alcuni partner del progetto: quest’anno andranno ad arricchire alcune delle Assemblee di Istituto ScuolaZoo Terres Des Hommes, Pepita Onlus e Smart Future Academy.
 
Non solo scuola: per alimentare il senso di aggregazione il weekend prevede anche delle attività di svago (Study Hard, Party Hard è il motto di ScuolaZoo) e la community continuerà a rimanere in contatto sui social network anche a seguito del weekend, per condividere casi e scambiarsi consigli velocemente, come da DNA di nativi digitali di ScuolaZoo e della Generazione Z.
 
“L’anno scorso avevamo poco più di 50 partecipanti al weekend di formazione per i candidati R.I.S., un anno dopo il numero di partecipanti è duplicato: segno che la Generazione Z, che da quest’anno rappresenta la stragrande maggioranza degli studenti italiani nelle scuole superiori, ha veramente una grande voglia di esserci e di fare. I social network hanno fatto capire ai ragazzi che chiunque può essere influente, ma per riuscire nei propri obiettivi e fare qualcosa di davvero importante i social network non bastano: bisogna metterci l’anima e il cuore, partecipare e imparare a fare gruppo. Questo sono i Rappresentanti di Istituto ScuolaZoo”. Commenta Paolo De Nadai, Fondatore di ScuolaZoo e Amministratore Delegato di OneDay Group, la capo-gruppo a cui fa capo ScuolaZoo.