Posti Ata approvati

Gli ATA che entreranno di ruolo saranno molti di meno rispetto a quelli che inizialmente voleva il ministro Fedeli. E’ notizia dell’ultima ora, infatti, che la legge di Bilancio appena approvata contiene misure per un totale di risorse disponibili pari a 1 miliardo. Questa è la cifra approvata dal Mef che basterà ad assumere i nuovi presidi e circa 1500 ricercatori. Per gli ATA dunque si va profilando un rinvio delle assunzioni ulteriori al prossimo giro. Nell’immagine al presente articolo ci sono i numeri dei posti vacanti con i relativi capitoli di spesa.

L’articolato pubblicato dal Consiglio dei Ministri

Il testo uscito ufficialmente dalle stanze del Consiglio dei Ministri di ieri sera è il seguente:

Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca è autorizzato a coprire posti vacanti e disponibili nell’organico di diritto del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario (ATA) oltre le ordinarie facoltà assunzionali, nella misura di:

a) 2.500 posti di collaboratore scolastico e 500 di assistente amministrativo nell’anno scolastico 2018/2019;

b) tutti i posti vacanti e disponibili a decorrere dall’anno scolastico 2019/2020.

All’onere derivante dal comma 1, lettera a), pari ad euro 23,9 milioni nel 2018 ed euro 73,73 milioni a decorrere dal 2019 e dal comma 1, lettera b), pari ad euro 21,8 milioni nel 2019 ed euro 81,7 a decorrere dal 2020, si provvede XXXXXXXXXX.

Numeri in attesa di conferma

Su questi numeri non c’è ancora certezza in quanto si attende ancora il riesame da parte della Ragioneria di Stato. L’esiguità delle risorse disponibili ha tenuto in bilico sino a tarda serata anche la norma sullo sblocco delle supplenze per il personale delle segreterie. Il Mef ha messo sul piatto circa un miliardo per i finanziamenti delle varie misure proposte dai ministeri, la coperta è corta. Gli Ata dovranno attendere il prossimo treno.

Rimani sempre aggiornato con le nostre notizie andando su questa pagina

https://www.facebook.com/personaleata/

oppure seguici anche su Telegram semplicemente collegandoti al seguente link

https://t.me/scuolainforma